Se le cose andranno bene, il 25 luglio sarà un altro giorno di liberazione…”. Benedetto Della Vedova, ex radicale, sottosegretario agli Esteri, scherza sulla coincidenza di date. Il 25 luglio 1943 fu il giorno in cui l’Italia si liberò da Mussolini, il 25 luglio 2016 potrebbe essere il primo giorno verso la liberalizzazione delle droghe […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

L’ammuina Pd sull’Italicum. E Grillo s’infuria: “Renzi baro”

prev
Articolo Successivo

Virginia Raggi, i dossier e le accuse a De Vito. La lotta interna per conquistare la candidatura a Roma

next