Mentre il Paese legge con sgomento la cronaca dell’assassinio di Sara, la ventiduenne bruciata viva dall’ex fidanzato che non accettava la fine della loro relazione, si continua parallelamente a discutere della fine del matrimonio di Johnny Depp. Certo, due casi diversi con epiloghi diversi, ma con una matrice comune: la violenza sulle donne. Sara non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Uomini che odiano le donne. Da sempre

prev
Articolo Successivo

Sindaci in parata con un piede già a Palazzo Madama

next