Dopo tanti cadaveri eccellenti, da Berlinguer a Ingrao alla Iotti, arruolati nella ragionevole certezza che non possano disertare, il fronte del Sì al Referenzum strappa finalmente la firma di un vivo famoso, accanto a quelle dei soliti giuristi di partito e di governo ignoti ai più: Franco Bassanini, consulente di Renzi per l’innovazione (ha appena […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

mercoledì 25 maggio 2016

prev
Articolo Successivo

Mannelli 2505

next