Domenica il sindaco sospeso spedirà l’autodifesa, nero su bianco. Ma lascia uno spiraglio all’armistizio, “perché non è mai troppo tardi per confrontarsi”. Invece i Cinque Stelle vogliono far parlare d’altro. E così a Roma pensano alla soluzione-ponte: emanare l’espulsione di Federico Pizzarotti solo dopo le Comunali, per limitare i contraccolpi sulla stampa e nelle urne. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Le altre segnalazioni

prev
Articolo Successivo

Il Pd verso la sconfitta a Trieste. Ma spera a Roma

next