Si moltiplicano le adesioni alla grande manifestazione del 7 maggio a Roma “Emergenza Cultura” contro il caos e la paralisi che regnano nella rete della tutela del Belpaese, ma giornali e tv in maggioranza tacciono (la Rai totalmente) e continuano a parlare di “Bellezza” come di un bene al sicuro. Comincia Matteo Renzi nel 2011 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Meno zombie più esorcismi. È il momento di “Outcast”

prev
Articolo Successivo

Un leone con il coraggio di mollare: James Levine lascia il Metropolitan

next