La Corte europea dei diritti dell’uomo blocca lo sgombero di una donna rom disabile e di sua figlia, residenti a Roma in un’ex cartiera sulla via Salaria. La struttura, nata nel 2009 come centro di accoglienza temporanea per nomadi, attualmente ospita 325 persone (di cui 139 minori): nelle ultime settimane il Campidoglio, guidato dal commissario […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)