Contrordine compagni: via i profughi dal Campo Base di Expo. Che pasticcio: il 21 marzo, nel centro erano arrivati i primi cento richiedenti asilo, mandati dal prefetto in base a un accordo informale con l’allora commissario Giuseppe Sala, mai approvato dal consiglio d’amministrazione. Il Pd milanese aveva approvato la scelta e l’aveva difesa dagli attacchi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)