Per la nascita dell’autoproclamata Federazione del Kurdistan nel Nord della Sira, la giornata di oggi dovrebbe essere decisiva. L’annuncio era già atteso ieri, ma per motivi non ancora chiari – alcune fonti parlano di semplici “ragioni logistiche” – è stato rimandato di 24 ore dal congresso costitutivo. Contro la pretesa di piena autonomia da parte […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Regeni e la “verità” di Al Sisi che fa comodo a (quasi) tutti

prev
Articolo Successivo

Famiglia si converte all’Isis: “Pronti a morire per Allah”

next