/

Rider, Foodora: “Col decreto del governo costretti a lasciare Italia”. Di Maio: “Nessuno demonizza, ma no ai ricatti”
Rider, Di Maio: “Le piattaforme hanno accettato un tavolo di contrattazione per costruire un nuovo modello”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×