FQ MAgazine

Quattordici domande brevi da leggere nel tempo di un caffè: risponde Max Paiella

Max Paiella ha iniziato come disegnatore. E' anche comico, cantante, imitatore, vignettista e musicista.

Robot, a Pisa l’automa Yumi debutta come direttore d’orchestra: eseguirà un’aria di Verdi insieme a Bocelli

Al Teatro Verdi il robot eseguirà insieme all’Orchestra Filarmonica di Lucca tre brani di Pietro Mascagni, Giacomo Puccini e, dulcis in fondo, La donna è mobile dal Rigoletto. Il direttore Colombini: “Yumi ha un gesto e una fluidità di movimento elevate, una morbidezza ed una nuance espressiva incredibili"

Stefano Rodotà, se il diritto rimane indietro quando si parla d’amore

Ad un mese dalla morte del giurista torna in libreria Diritto d'amore (Laterza), saggio illuminante sull'arretratezza delle leggi italiane nel normare la vita affettiva tra le persone. Autodeterminazione e piena soggettività di donne e coppie dello stesso sesso hanno cambiato, e stanno cambiando, la giurisprudenza anche in Italia. Con grossa fatica del legislatore, la difficoltà della mediazione politica e con un unico faro: la Costituzione

Rat-Man, il 28 settembre si chiude la trentennale avventura di uno dei fumetti più amati d’Italia. Ortolani: “E’ finita. Mi sembrava giusto così”

Intervistato da Gianmaria Tammaro per La Stampa, il disegnatore parla anche della vera natura del suo personaggio più noto: "Fantozziano? Non vorrei mai fregiarmi di tale titolo, soprattutto adesso che Paolo Villaggio non c’è più. Ma se fantozziano vuol dire essere la maschera di qualcosa, Rat-Man potrebbe anche esserlo. È ignorante ma buono, con un cuore grande. Molto più vincente di Ugo Fantozzi"

Quattordici domande brevi da leggere nel tempo di un caffè: risponde Stefania Rocca

Stefania Rocca, attrice. Ha da poco terminato le riprese della nuova commedia di Luca Miniero "Lui è tornato" in uscita il prossimo anno, mentre in questi giorni è tra gli ospiti del Locomotive Jazz Festival organizzato in Puglia.

Quattordici domande brevi da leggere nel tempo di un caffè: risponde Paola Perego

Paola Perego, oltre trent'anni di televisione con più alti che bassi. Ha sempre pagato in prima persona per i suoi scivoloni; abituata a rialzarsi è pronta per ricominciare. Perché la televisione è anche questo.
×
Caporetto cent’anni dopo: “Noi, senza ordini dai comandi”. Le cento voci dei soldati che subirono la più celebre delle sconfitte
New italian dance a Gorizia, ‘Prima danza. Dopo pensa’

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×