FQ MAgazine

Paul Bocuse, morto a 91anni il più grande chef della cucina francese

Il grande cuoco, padre della cucina francese, era nato l’11 febbraio 1926 nella cittadina vicino Lione e da anni era ammalato di Parkinson

Pomodoro, dopo la mozzarella nuova guerra Campania-Puglia: “Igp pelato di Napoli”. “Ma lo coltiviamo nel Foggiano”

Il Comitato promotore per il marchio di tutela del pomodoro pelato ha presentato a luglio scorso la domanda per il riconoscimento dell’Indicazione geografica protetta. A dicembre scorso il comitato aveva ottenuto l’assenso da quasi tutte le Regioni coinvolte. Quasi, appunto. Perché mancava e manca ancora la Regione guidata da Michele Emiliano. Che ha radunato i produttori della Capitanata

Gualtiero Marchesi, i funerali a Milano. Tanti gli chef presenti, Davide Oldani: “È stato lo Steve Jobs della cucina”

In molti hanno voluto rendere omaggio al maestro innovatore della cucina italiana scomparso il 26 dicembre all'età di 87 anni

Antonino Cannavacciuolo, i Nas nel suo bistrot a Torino: “Alimenti congelati presentati come freschi”

Gli ispettori della Asl e dei carabinieri hanno rilevato la mancanza dell'indicazione dei prodotti congelati. Due denunce e 1.500 euro di multa. Il giudice di Masterchef: "Vanno bene le regole, ma applicarle così è assurdo. Vien voglia di andarsene"

Masterchef Italia 7, arriva Antonia Klugmann: chi è la nuova giudice del programma Sky che sostituisce Carlo Cracco

Così ad occhio ci sembra che Antonia sarà un tantinello più impulsiva dell’allievo di Marchesi. Severa e ferma lo sembra già. Giusta ed equa lo vedremo presto. La sua carriera è già bella ricca dopo nemmeno quindici anni di esperienza

MedTaste – Piccola Odissea tra i sapori mediterranei, un tour gastronomico nelle terre dell’antica Magna Grecia

Attraverso momenti di convivialità a base di cucina e racconti è stata resa possibile una contaminazione di conoscenze e sapienze. Piatti tipici greci come moussakà, sofrito e bourdeto si sono ben amalgamati con gusti magnogreci, tra cui il pistacchio di Bronte, il peperoncino calabrese e il vino Negramaro, generando concerti di sapori a quattro mani, cadenzati anche da occasioni di ristoro per la mente a base di piccoli assaggi del libro "A tavola, storie di cibi e vini" edito da Einaudi

Carlo Cracco, perché chi parla di “chef delle patatine” dovrebbe tacere (e magari informarsi)

La polemica di Davide Turrini
Il giudice di Masterchef è di quegli enfant prodige che vanno oltre il piatto malriuscito lanciato contro una parete in Hell’s Kitchen. Più di qualsiasi altro sapientone talentuoso da brigata, più di qualsiasi pomposo chef d’alto bordo con toque blanche, Cracco ha saputo semplicemente far riemergere dalle ceneri ogni locale, ristorante, trattoriola che gli è capitata tra le mani

Stelle Michelin, Gualtiero Marchesi a Cracco: “Guardare sempre avanti”. Lo chef Perdomo: “Molto felice per la mia ‘nuova’ stella”

"Quando mi tolsero la terza stella il mio commento fu 'ad ogni stella che cade esprimo un desiderio'" ricorda il grande maestro, inventore della ricetta del risotto alla milanese. E il capoluogo meneghino si conferma fulcro dell'alta cucina e tra i locali premiati per la prima volta c'è anche il Contraste: "Chi si side a questi tavoli ha grandi aspettative"

Guida Michelin, Carlo Cracco perde una stella. L’ironia su Twitter: “Se fai la pubblicità delle patatine, prima o poi…”

Milano si conferma però un punto di riferimento per l'alta cucina, con tre nuovi ristoranti che hanno conquistato la loro prima stella: Matias Perdomo del Contraste, Eugenio Boer dell'Essenza, Trussardi alla Scala

Guerra della mozzarella, il governo dà ragione alla Puglia. Paolo Russo (Fi): “Per la Campania è un tradimento”

Il ministero delle Politiche Agricole ha risposto all’interrogazione parlamentare del deputato campano sulla denominazione DOP al prodotto murgiano: il marchio ‘Mozzarella di Gioia del Colle’ proposto e pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 28 agosto non induce in errore il consumatore
×
Giornata della Felicità, il kimchi è il nuovo cibo salva-umore: ecco di cosa si tratta
Craft Beer Rising 2018, a qualcuno piace italiano. In Inghilterra pazzi per le nostre birre

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×