FQ MAgazine

Stanley Kubrick, 20 anni fa moriva il regista paradigma dell’infallibilità e della perfezione

Scegliete voi qual è il frame, l’inquadratura, la sequenza di questo film, o di uno qualsiasi di Kubrick, che diventano istanti immobili che cristallizzano la potenza visiva del cinema

C’è tempo, cinquanta scombiccherate citazioni di Walter Veltroni

Un buddy movie, deviato sull’on the road, dai colori e dai calori favolistici, che traballa sul rapporto principale tra il corpulento, buffo e determinato Stefano, precario osservatore di arcobaleni per professione e lucidatore dello specchio che dà luce al paesino di Viganella e il tredicenne Giovanni (Giovanni Fuoco), ragazzino benestante, puntiglioso e precisino, improvvisamente orfano dei genitori

Luke Perry è morto, aveva 52 anni: addio alla star di “Beverly Hills 90210”. E’ nel cast del prossimo film di Tarantino

L'attore, star della tv degli anni Novanta, era ricoverato dopo un ictus. Del suo personaggio nella serie cult aveva detto: "Sarò legato a lui per il resto della mia vita". Aveva recitato anche in Buffy e in Will & Grace, poi nella serie Riverdale, ma aveva detto no al "reboot" del telefilm con tutti i protagonisti da Jennie Garth a Tori Spelling e Jason Priestley

Lars von Trier si racconta a FQMagazine: “Di ogni mio film esiste solo una versione, ed è la mia. L’inferno? È la vita”

Cinico di natura e sublime d’arte, il più radicale e controverso cineasta contemporaneo risponde in esclusiva per ilfattoquotidiano.it ad alcune domande, e fa chiarezza sulle “varie versioni censurate” de La casa di Jack, in uscita oggi

Festival di Cannes 2019, Iñarritu presidente di giuria. Ormai è mexican power a dispetto di Trump

A poche ore dall’ultima notte degli Oscar durante la quale un altro regista di origine messicana, come Alfonso Cuaron, ha portato a casa per il suo Roma ben tre Oscar “pesanti”mentre si conferma un trend che, partito dal Festival di Venezia, si sta affermando ovunque. Tutto questo mentre il presidente Trump blocca l’intera macchina istituzionale impuntandosi sulla costruzione del muro tra Stati Uniti e Messico

La Casa di Jack, l’immenso e brutale film di Lars von Trier in sala: ma sarà vietato ai minori di 18 anni

L’ultima opera del regista esce, il 28 febbraio 2019, in due versioni. Una italiana “depurata” dalle scene più violente e un’altra in lingua originale che rispetterà i voleri del regista danese (due ore e trenta di durata). Entrambe le versioni, come forse non è mai storicamente capitato, sono vietate

Martin Scorsese, così mentre la notte degli Oscar iniziava il grande regista presentava The Irishman su Instagram

Il trailer con un bossolo che rotea sullo schermo fino a diventare la I di Martin, poi del titolo, e ancora la I in Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci (i tre protagonisti del film) che si susseguono uno dietro l’altro, fa sentire una voce fuori campo che cita la frase “I heard you paint houses”

Oscar 2019, una enorme statuetta dall’establishment al proprio Senso di Colpa

Con Green Book si salvano capre e cavoli, il pubblico approva e l’operetta tranquillizza le coscienze. E benissimo che il figlio di egiziani, il tenero Rami Malek (un po’ come a Sanremo...) passi dalla consegna dei kebab ai fasti del Best Actor: suo malgrado: "Non ero la prima scelta, ma pare abbia funzionato”
×
Al Cinema Beltrade ogni giorno si celebra la passione per la settima arte
Film in uscita, da Peterloo a Instant Family e da Ricordi? a Peppermint: cosa ci è piaciuto e cosa no

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×