FQ MAgazine

Cannes, Cate Blanchett sarà la presidente della giuria del Festival 2018

L'attrice vincitrice di due premi Oscar è stata una delle promotrici dell'iniziativa Time's Up lanciata dopo lo scandalo Weinstein

Tutti i soldi del mondo, zero regia, zero scrittura, zero recitazione e zero pathos

Tanto rumore per nulla. Ma nulla di nulla. L'opera, diretta da Ridley Scott, la pellicola che vede la cancellazione in tutta fretta delle sequenze recitate del “molestatore” Kevin Spacey rimpiazzate da Christopher Plummer, il film dove si racconta della tirchieria del miliardario Jean Paul Getty di fronte al rapimento del nipote Paul a Roma nel 1973 da parte della ‘Ndrangheta, ecco questo film non esiste

I migliori film del 2017, il sondaggio dei lettori: votate per l’Oscar del Fattoquotidiano.it

Dieci le pellicole selezionate dalla redazione. Per ragioni di spazio abbiamo dovuto lasciare fuori alcuni titoli. Nei commenti potrete indicare la vostra preferenza

Fausto Brizzi sbanca al cinema nonostante lo “scandalo molestie”. E Barbareschi gli offre un contratto per tre film

E' stato escluso dalla promozione, ma il suo film 'Poveri ma ricchissimi' è in testa agli incassi nel giorno di Natale. E l'ex deputato di Alleanza Nazionale, scrive Repubblica, arriva in soccorso del regista

Cinema, nelle sale è tutto un malinconico ‘déjà vu’: questo Natale meglio la tombola con i parenti

Questa non è la solita giaculatoria snob sui cinepanettoni, che peraltro quest’anno sono ben tre e più avariati del solito. Ma per queste feste il cartellone non offre neanche un film in grado di far rinascere la meraviglia, di far luccicare naturalmente gli occhi

Film in uscita al cinema, cosa vedere e non nel fine settimana del 22 dicembre

WONDER di Stephen Chbosky, FERDINAND di Carlos Saldanha, THE GREATEST SHOWMAN di Michael Gracey, 50 PRIMAVERE di Blandine Lenoir, DICKENS – L’UOMO CHE INVENTO’ IL NATALE di Bharat Nalluri, NAPOLI VELATA di Ferzan Ozpetek; anticipazioni e recensioni

Oscar 2018, ecco i cinque film stranieri che si giocano la nomination (non c’è ‘A Ciambra’)

Amarezza tricolore ma soprattutto di qualità, giacché l’opera seconda del regista italo-americano era senza dubbio meritevole almeno quanto se non maggiormente rispetto ad altre preferite dall’Academy
×
Weekend della Befana, consigli e sconsigli per le uscite al cinema e in blu-ray
Golden Globes, McDonagh trionfa. Ma protagonista assoluta è la denuncia femminile contro le molestie

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×