/ di

Silvia Ferrara Silvia Ferrara

Silvia Ferrara

Docente e ricercatrice a Oxford

Sono nata a Milano nel 1976. Dopo il liceo classico mi sono trasferita in Inghilterra, ma ero troppo giovane per essere un ‘cervello in fuga’: quando ho lasciato l’Italia, sapevo solo che volevo studiare archeologia e che mi piaceva il greco antico. Londra era la destinazione ideale, per tanti motivi e non tutti accademici. Mi sono laureata a University College London e ho continuato a specializzarmi tra Oxford e UCL, fino al PhD. Ora sono Junior Research Fellow al St John’s College, Oxford e mi occupo di sistemi indecifrati di scrittura dell’Egeo, Cipro e Siria del secondo millennio A.C.. Il mio primo libro, su un sillabario ciprota (indecifrabilissimo), uscira’ a breve per Oxford University Press.

Blog di Silvia Ferrara

Cronaca - 10 agosto 2011

Dentro i riots

Scrivo da Hackney, dove ieri sera, dopo l’ondata di sirene e elicotteri di due giorni fa, che rimbombavano surreali all’unisono sia dalla strada che dalla televisione, si respirava aria di calma apparente, ricoperta dal silenzio bizzarro delle vie e immersa nei battenti sbarrati e nelle barricate di negozi e supermercati. Un coprifuoco forzato. Un deserto […]
Cervelli in fuga - 18 ottobre 2010

Il mercato della scienza

Rivoluzioni in atto al sistema del finanziamento delle università britanniche e il mondo accademico è in subbuglio. Ma non tutti hanno diritto di lamentarsi. Il governo di Cameron ha proposto di liberalizzare le tasse universitarie. Notare che in primavera, il suo co-pilota Clegg voleva abolire le tasse del tutto, ma allora eravamo ancora in campagna […]
Cervelli in fuga - 13 agosto 2010

Elogio del ricercatore mobile

‘Chi cammina dimentica/ E chi si ferma sogna’. Così conclude Garcia Lorca nella poesia ‘La corrente’. Pensare alle contingenze della politica italiana di queste settimane estive fa venire voglia di dimenticare e scappare via (altro che camminare!). E pensare a chi va e chi rimane, a chi vuol dimenticare, a chi sogna e magari può […]
Cervelli in fuga - 20 luglio 2010

La ricerca e le torri d’avorio

Al sito DAVINCI, acronimo vagamente artefatto per Database Accessibile Via Internet dei ricercatori italiani Non residenti in Italia presso Centri universitari, laboratori industriali e organizzazioni Internazionali: risulta che all’estero risiedono 2055 ricercatori italiani. Sospetto che ce ne siano molti di più e sarebbe utile, anche solo per ragioni statistiche, che chi non l’abbia ancora fatto, […]
Cervelli in fuga - 14 luglio 2010

Deep impact e studi inutili

Nel 2008 il governo laburista aveva proposto di modificare il (già controverso e oneroso) sistema di valutazione qualitativa della ricerca nelle università (Research Assessment Exercise) con un modello rivisitato e corretto. Lo scopo del sistema originale è di stabilire graduatorie tra dipartimenti sulla base dell’output dei ricercatori ed elargire di conseguenza extra pecunia e status […]
Cervelli in fuga - 10 luglio 2010

How do you spell ‘meritocracy’?

Mi sento dire che nelle università britanniche vige la meritocrazia. Me lo sento dire da quindici anni. E me lo sento dire soprattutto quando vado in Italia. Mi sono chiesta se qui in UK non se ne parli perché è un valore da dare per scontato, o perché la politically correctness britannica non si abbassa […]
Casal di Principe, indagato per voto
di scambio e assessore ai beni confiscati
Eliporto usa e getta per Berlusconi & C.
Intanto si gonfiano i costi della Brebemi

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×