/ di

Roberta Covelli Roberta Covelli

Roberta Covelli

Blogger e attivista

Nel 1992, il ventuno marzo, sono nata io. Non so se quell’anno abbia segnato il mio modo di vedere il mondo, se il desiderio di migliorare l’Italia abbia ricevuto una spinta anche dall’essere nata l’anno in cui Falcone e Borsellino furono uccisi. Da dovunque provenga questo mio interesse, è diventato ora una parte importante della mia vita: nel 2009 ho incontrato i ragazzi di Qui Milano Libera, in occasione della prima “agorà”. E, da allora, la solitaria osservazione degli eventi dalla mia scrivania si è trasformata in una chiassosa condivisione di valori con quanti hanno la mia stessa passione: libero fischio è il nome del blog che ho aperto più di un anno fa perché credo che il fischio sia appunto una delle più compiute espressioni di democrazia oltre che naturalmente di libertà, come ci ha insegnato Pertini. Con educazione, ma con fermezza, intendo continuare a criticare, con un megafono, un microfono o di fronte al potente di turno, quel che credo sia sbagliato, cercando, nel mio piccolo, di dare il mio contributo per migliorare questo Paese.

Blog di Roberta Covelli

Media & Regime - 21 ottobre 2010

Endemol generation

A proposito di Grande Fratello. Quest’estate ho avuto l’occasione di intervistare gli aspiranti partecipanti al programma. Mi sono sempre chiesta che cosa spinga le persone a vendere la propria immagine e, talvolta, anche la propria dignità per qualche mese di notorietà: non mi sono bastate due ore per capirlo, ma ho potuto comunque elaborare, a […]
Lavoro & Precari - 14 ottobre 2010

Ma noi siamo esseri umani

La lezione della storia dimostra come in alcuni frangenti cruciali il paese non sia stato salvato dalle sue maggioranze ma dalle sue minoranze. Sono state le minoranze che hanno fatto il Risorgimento, trasformando un popolo di tribù in una nazione. Sono state le minoranze che hanno fatto la Resistenza e hanno concepito la Costituzione. Non […]
Media & Regime - 8 ottobre 2010

Scusate il Paragone

Allarme terrorismo, si salvi chi può! Sembra questo il titolo di fondo della puntata del programma di Gianluigi Paragone, L’ultima parola, riguardante il clima d’odio che si sarebbe manifestato con il presunto (visti i personaggi coinvolti e la ricostruzione, l’aggettivo è d’obbligo) attentato a Belpietro. Si parte con un servizio che, a partire dai fatti […]
Politica - 2 ottobre 2010

Io ci credo

Ognuno vale uno. Ognuno è responsabile, ognuno ha diritti, ognuno ha doveri. Ed è questo che si è notato sabato e domenica a Cesena, a Woodstock. Scrivo di questo argomento con qualche giorno di ritardo rispetto a quando avrei voluto, perché, nostro malgrado, siamo abituati a dare la precedenza alle notizie negative e lasciar passare […]
Politica - 28 settembre 2010

Libertà vigilata

Ministro Maroni, scrivo a Lei, che questa sera sarà a Milano, con Calderoli e Bossi, alla Festa della Libertà. Avrei preferito trattare di argomenti più interessanti e positivi, ad esempio dell’entusiasmo del popolo di Woodstock, quelle decine di migliaia con la voglia (vera) di cambiare che manca da tempo nella dirigenza di questo Paese. Devo […]
Giustizia & Impunità - 24 settembre 2010

Se ci vogliono così

«Signor giudice, tre magistrati vorrebbero oggi diventare procuratore della Repubblica. Uno è intelligentissimo, il secondo gode dell’appoggio dei partiti del governo, il terzo è un cretino, ma proprio lui otterrà il posto. Questa è la mafia.» Giovanni Falcone cita Frank Coppola in Cose di Cosa Nostra. Alla lezione introduttiva del corso di sociologia della criminalità […]
Turisti della diffamazione
Agcom contro il Tg1: “Forte squilibrio”
a favore della maggioranza

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×