/ di

Roberta Covelli Roberta Covelli

Roberta Covelli

Blogger e attivista

Nel 1992, il ventuno marzo, sono nata io. Non so se quell’anno abbia segnato il mio modo di vedere il mondo, se il desiderio di migliorare l’Italia abbia ricevuto una spinta anche dall’essere nata l’anno in cui Falcone e Borsellino furono uccisi. Da dovunque provenga questo mio interesse, è diventato ora una parte importante della mia vita: nel 2009 ho incontrato i ragazzi di Qui Milano Libera, in occasione della prima “agorà”. E, da allora, la solitaria osservazione degli eventi dalla mia scrivania si è trasformata in una chiassosa condivisione di valori con quanti hanno la mia stessa passione: libero fischio è il nome del blog che ho aperto più di un anno fa perché credo che il fischio sia appunto una delle più compiute espressioni di democrazia oltre che naturalmente di libertà, come ci ha insegnato Pertini. Con educazione, ma con fermezza, intendo continuare a criticare, con un megafono, un microfono o di fronte al potente di turno, quel che credo sia sbagliato, cercando, nel mio piccolo, di dare il mio contributo per migliorare questo Paese.

Blog di Roberta Covelli

Economia & Lobby - 29 novembre 2011

Gli Yes Men che riparano il mondo

“Sei pronto?” chiede Mike a Andy, che sta per entrare negli studi parigini della Bbc, fingendosi un dirigente della Dow Chemical. Così inizia The Yes Men fix the world, un film documentario che racconta la storia degli Yes Men. Andy Bichlbaum e Mike Bonanno sono due cittadini statunitensi che, consapevoli dei danni del neoliberismo perseguito […]
Politica - 20 novembre 2011

Onorevoli sull’orlo di una crisi di nervi

Quest’estate, vicino a Montecitorio, l’onorevole Stracquadanio era stato più urbano, di fronte a me e all’amico Matteo Marini. Aveva sbroccato solo quando Matteo aveva introdotto il tema degli eurobond, di cui avevamo discusso pochi minuti prima con un turista. Paonazzo, in contrasto con la giacca azzurrina e la cravatta all’uncinetto, se n’era andato, incolpando delle […]
Società - 10 novembre 2011

Onorina Brambilla e la sua eredità

La morte di una persona che non si conosce fisicamente, ma che si ammira da lontano, coglie sempre di sorpresa. Anche se di anni ne aveva ottantasette. Perché, se una donna è riuscita a lottare, a non cedere alla tensione quando faceva la staffetta per le brigate Gap, e alla tortura quando l’arrestarono, sembra invulnerabile, invincibile, immortale. Ed è […]
Politica - 25 ottobre 2011

E se seguissimo il calcio?

É da tempo che non mi interesso più di calcio, ma una cosa che mi colpiva particolarmente dell’ambiente era la fretta con la quale, sin dalle prime deludenti prestazioni della squadra, veniva richiesto l’esonero dell’allenatore. Era questa una semplificazione che, al di là dell’implicita deresponsabilizzazione di giocatori e dirigenti, spesso provocava stranamente una benefica scossa nell’ambiente, […]
Giustizia & Impunità - 1 ottobre 2011

Pecorella e la bufala di don Peppe Diana

Ammazzato prima della messa del mattino, in sacrestia. Si chiamava don Peppe Diana. I processi hanno appurato che a ordinarne l’omicidio fu Nunzio De Falco, il quale, dopo aver dato mandato a diversi avvocati, nel 2003 si rivolse all’onorevole Gaetano Pecorella, che, per un caso fortuito, in quel momento era anche presidente della Commissione Giustizia. […]
Politica - 25 settembre 2011

Oggi come allora, liberi di applaudire

Dai microfoni della Zanzara, il minore dei fratelli La Russa, Romano, si dichiara fieramente fascista. Ma dopo affermazioni come “durante il Ventennio c’era moltissima libertà”, aggiunge: “Certo, se eri contro il potere c’era un po’ meno disponibilità… ma c’era tanta libertà” Originale la sua concezione di libertà. E io che credevo che in una democrazia […]
Società - 18 settembre 2011

L’ultima parola di Terry

L’altra sera Gianluigi Paragone ci ha regalato un’esclusiva intervista a Terry De Nicolò. La escort si lascia andare a considerazioni sulla vita del Paese e sui protagonisti degli ultimi scandali. A partire dalla descrizione di Giampaolo Tarantini: uno che vive un giorno da leone, mentre tutti gli altri vivono cent’anni da pecora (meglio cinquanta giorni […]
Politica - 1 settembre 2011

Gaetano Ferrieri e l’Italia che non muore

Ha 54 anni, un vissuto alle spalle e un’idea che si è fatta strada da tempo: dal 4 giugno Gaetano Ferrieri sta ricordando agli inquilini di Montecitorio i loro doveri. Per farlo, non potendo scendere in campo col sostegno dei suoi media come fece B., deve accontentarsi di qualche amico che lo sostiene e dello sciopero […]
Società - 5 agosto 2011

Bossi, Los Padanos e i figli dalla parte giusta

Il papà di Renzo Bossi ha recentemente affermato: “Meno male che non è passata l’aggravante dell’omofobia. Tutti sperano di avere figli che stanno dalla parte giusta, questo è un augurio che facciamo a tutti, non era giusto aumentare le pene per quelli che si sentono anche un po’ disturbati da certe manifestazioni, persone normali che […]
Cronaca - 6 luglio 2011

Da Genova a Chiomonte: “Non lavate il sangue”

Frattura della mano sinistra. Otto costole rotte. Un polmone perforato. Molti denti persi. Mark Covell rimase in coma per quattordici ore e, solo grazie ai medici, non fu arrestato e portato a Bolzaneto. La sua colpa? Quella di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato: a Genova, davanti alla Diaz, la sera del 21 luglio […]
Domanda, offerta e prezzo marginale. Ecco come funziona l’asta dei Btp
Piazza Affari azzera perdite, spread a 490
Rendimenti record all’asta dei Btp

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×