/ di

Roberto Colella Roberto Colella

Roberto Colella

Giornalista, esperto in Geopolitica e Scienze della Difesa e della Sicurezza

Sono un giornalista di 33 anni animato da stimoli forti che mi spingono a seguire come giornalista le truppe in zone di guerra. Amo raccontare l’inenarrabile trascorrendo del tempo insieme ai personaggi delle mie storie. Il vero reporter credo sia una persona umile che deve farsi accettare tra la gente. Scrivo e prendo sempre appunti per articoli o future pubblicazioni. Ho un Master in Geopolitica e uno in Criminologia ed Intelligence nel contrasto al terrorismo. Ho seguito gli eventi legati alla guerra e al post conflict in Burundi, Ruanda, Kosovo, Palestina, Libano, etc. collaborando con diverse testate tra cui alcune settoriali come Informazioni della Difesa, Rivista Militare, Limes (Gruppo l’Espresso)

Blog di Roberto Colella

Cronaca - 29 dicembre 2015

Terrorismo e criminalità organizzata: come funziona il mercato dei documenti falsi

In un periodo in cui impazza una sorta di terrorismo fai da te e a chilometro zero, sfuggono di mano episodi preoccupanti la cui natura evolutiva sembra non arrestarsi. Al comune di Campobasso agli inizi di dicembre sono state rubate 1000 carte di identità in bianco. Anche nella regione più sicura d’Italia, il Molise, sono […]
Mondo - 11 dicembre 2015

Cyberterroristi e cybermercenari

Esiste davvero un cyber-Califfato? Negli ultimi dieci anni i servizi di sicurezza hanno assistito alla globalizzazione e alla professionalizzazione del jihad virtuale. Isis è l’evoluzione anche in termini cibernetici di Al Qaeda. Il jihad (singolare maschile) online è caratterizzato da un processo di radicalizzazione che inizia nel surface web per poi culminare nel deep net. Nella […]
Mondo - 18 novembre 2015

L’Isis tra la guerra asimmetrica e quella civile islamica

Gli attentati di Parigi sembrano non voler modificare l’approccio degli Stati uniti al presunto Stato Islamico di Al Baghdadi. Per Obama il Califfato resta un problema altrui. L’impegno al massimo è quello di fornire dati di intelligence, vedi anche per i recenti raid francesi in Siria successivi agli attentati di Parigi. Quella dei Rafale francesi […]
Mondo - 3 novembre 2015

Terrorismo: al Zawahiri in cerca di notorietà

Qualcuno lo credeva già morto invece il leader di al-Qaeda, Ayman al-Zawahiri, ha rivolto un appello ai lupi solitari perché sferrino nuovi attacchi contro i Paesi occidentali, e in particolare contro l’America, lodando invece le recenti azioni condotte dai palestinesi contro gli israeliani. In un video diffuso su Twitter al-Zawahiri ha dichiarato che “il primo […]
Mondo - 17 ottobre 2015

L’Italia ha bisogno dell’Iran

Nel suo prossimo viaggio in Europa il presidente iraniano Hassan Rohani metterà piede in Italia il 14 e 15 novembre. La scelta di Rohani non è casuale. Seguendo l’esempio di Mohammad Khatami, anche Rohani ha voluto rimarcare la straordinaria importanza del legame tra Iran e Italia, costruito negli anni attraverso una politica di fitte relazioni commerciali e […]
Mondo - 29 settembre 2015

In Bangladesh i gruppi terroristici fanno propaganda con i simboli dell’Isis

Cesare Tavella, il cooperante italiano ucciso a Dacca, nel Bangladesh, è stato raggiunto da tre colpi d’arma da fuoco sparati da dietro e da distanza ravvicinata. E’ quanto è emerso dall’autopsia realizzata sul suo cadavere. L’attentato è stato rivendicato dall’Isis. Eppure secondo il ministro dell’Interno del Bangladesh, Asaduzzaman Khan Kamal le agenzie di investigazione non hanno […]
Mondo - 10 settembre 2015

Cina, Pechino mostra la sua forza militare ma non punta ad essere una minaccia

L’imponente parata militare con cui il governo cinese ha celebrato nella capitale il 70° anniversario della fine della guerra contro il Giappone ha mostrato davvero al mondo i “muscoli” del Dragone? Dal balcone in piazza Tienanmen il presidente Xi Jinping ha annunciato l’attesa riforma dell’esercito con un taglio di 300mila unità. Al momento gli effettivi sono […]
Mondo - 21 agosto 2015

Corea del Nord: il pericolo militare e l’idea della riunificazione

Nella sua storia la penisola Coreana, ponte strategico importantissimo tra la Cina e il Giappone, ebbe un rilievo sempre maggiore sin dalla metà del primo millennio. L’espansione a macchia d’olio del Confucianesimo e del Buddismo giocarono un ruolo fondamentale nell’influenzare e smuovere la geopolitica interna della Corea. La penisola Coreana, al tempo, era composta da […]
Mondo - 3 agosto 2015

Burundi, una nuova (e sanguinosa) dittatura nel cuore dell’Africa

Nella regione africana dei Grandi Laghi prevalgono le dittature. Dopo Kagame in Ruanda, Museveni in Uganda ora è il turno di Nkurunziza in Burundi rieletto per un terzo mandato consecutivo. Persino Museveni si era mobilitato per cercare di stabilire un clima pacifico per le presidenziali in Burundi ora di nuovo sull’orlo di una guerra civile dopo l’attentato […]
Mondo - 14 luglio 2015

Nucleare Iran: l’accordo c’è ma non metterà fine alle ostilità

Lo storico accordo sul nucleare iraniano, che nelle intenzioni mira a impedire a Teheran di produrre materiale sufficiente per la costruzione di un’arma atomica, in realtà non garantisce nessuna fine delle ostilità anzi il contrario. Diversi sono i nemici di questo accordo. In primis la pars destruens americana che mira a sabotare qualsiasi successo del presidente Obama, […]
Roma, da 15 anni ingegnere all’Asl RmE. Ma non ha mai conseguito la laurea
Massimo Bossetti ai funerali del padre legittimo: “Senza i genitori non si è nessuno” (FOTO-VIDEO)

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×