";

/ di

Pasquale Rinaldis Pasquale Rinaldis

Pasquale Rinaldis

Giornalista

Sono laureato in Scienze Politiche alla Sapienza di Roma con tesi in Filosofia della Politica. Durante gli anni universitari mi sono avvicinato, quasi per caso, al mondo del giornalismo. Poi sono entrato in una redazione per non uscirne più. Dal novembre 2009 sono al Fatto Quotidiano, il giornale al quale mi sento più affine: l’avere la Costituzione che dà la linea editoriale mi ha subito convinto. Sono un appassionato – ascoltatore compulsivo – di musica, nonché un  iscritto al fan club dei Pearl Jam. In questo blog farò ciò che più mi aggrada: tentar di comprendere come una sequenza di note o accordi possa creare un marchio distintivo di una persona, capirne il processo creativo, e infine, trasformare note musicali in letteratura. Faccio parte di varie giurie musicali e ho due rubriche sul Fatto edizione cartacea, una è “Masterizzati” l’altra è sul numero del Lunedì.  Vive le Rock!

Articoli Premium di Pasquale Rinaldis

Cultura - 17 aprile 2018

Carlot-ta, questa volta la sua opera è estrema

È un’opera “estrema”, in un mondo tecnologico come quello di oggi, il terzo disco della talentuosa pianista e cantautrice Carlot-ta, intitolato Murmure, descritto come “un canzoniere gotico per organo a canne, voce e percussioni”. Composto da 11 canzoni che sono una commistione di sonorità arcaiche, folk intimo e contaminazioni elettroniche (consigliate Sputnik 5, Sparrow, e […]
Cultura - 10 aprile 2018

“Dopo la crisi non temiamo gli schiaffi dei fan”

Le crisi personali e di gruppo, la passione di ieri e il compromesso di oggi, l’età che avanza e il desiderio che non muore. Il viaggio come cura, la ricerca e l’incisione di un nuovo album – il decimo di una lunga carriera – come antidoto. Fare un disco, in fondo, non significa dare un’esistenza […]
Cultura - 3 aprile 2018

Comunicare (con il male): servono nuove Lingue

Conoscendo la storia che ha ispirato Tommaso Di Giulio per il suo nuovo album “Lingue”, ti aspetti che sia il dolore il sentimento dominante delle sue 11 canzoni. E invece, tutt’altro. Nato nel segno del padre, come esplicitato nel retrocopertina e in Canzone per S. che apre il disco, “Lingue” parla del bisogno di imparare […]
Cultura - 27 marzo 2018

Hammond jr in memoria del gemello mai avuto

Per il suo quarto album da solista, Albert Hammond Jr, noto per essere il chitarrista degli Strokes, è stato ispirato dalla prematura morte di Francis, il suo gemello, e dall’effetto persistente che questo evento ha avuto nella sua vita. Così, riflettendo su questa triste vicenda familiare, ha immaginato un alter ego energico di Francis, che […]
Cultura - 20 marzo 2018

Laveaux, l’orgoglio haitiano anti Trump

L’ispirazione per il nuovo disco di Mélissa Laveaux, cantautrice d’origine haitiana ma cresciuta in Canada, arriva quando il presidente Trump in un tweet usa il termine shithole countries (cesso di Paesi) per indicare i profughi provenienti da zone povere come Haiti. Mélissa, che ha l’impertinenza di chi sa di avere dentro uno straripante spirito da […]
Cultura - 13 marzo 2018

Decimo Lp: i Negrita sono ancora tra noi

“Siamo ancora qua, trattasi di abilità, tra applausi e tra fischi campioni di rischi e nei dischi capisci le tue affinità”. È in un verso di Siamo Ancora Qua che è condensato lo stato d’animo con il quale i Negrita arrivano al loro decimo disco, Desert Yacht Club, il più autobiografico a detta della band. […]
Cultura - 6 marzo 2018

Jonathan Wilson, paure e sentimenti anni Settanta

Pochi album usciti di recente sono stati così abili nel riportare in vita lo spirito dei primi Anni 70 e le sonorità di Laurel Canyon, come quelli di Jonathan Wilson. Dopo due gran bei dischi (Gentle Spirit e Fanfare) che lasciavano immaginare un cantautore-hippie sdraiato su un’amaca sotto una nuvola di marijuana a fissare le […]
Cultura - 27 febbraio 2018

La formula stanchezza dei Franz Ferdinand

Arrivano con un po’ di fatica al quinto disco gli scozzesi Franz Ferdinand, e non solo per l’addio del chitarrista e il cambio nella line up. Emersi tre lustri fa dall’indie britannico grazie a un disco che pareva una raccolta di successi piuttosto che un album d’esordio, con brani dalle melodie accattivanti che entravano nel […]
Cultura - 20 febbraio 2018

The Fratellis: Daltrey ci aveva visto molto lungo

Tempo fa, Roger Daltrey degli Who, in occasione di un concerto di beneficenza, presentando la band scozzese The Fratellis esagerò dicendo: “Se la Scozia avesse mai prodotto gli Who si sarebbero chiamati The Fratellis!”. Inutile dire che i tre ragazzi di Glasgow rimasero sbalorditi, nonostante avessero appena conquistato con il loro disco d’esordio Costello Music, […]
Cultura - 13 febbraio 2018

Albanese, atmosfere di un mondo sospeso

È vero che quando si sente la parola “Classica” la si associa a un genere desueto, perché la musica viene definita in termini di lontananza dal presente e dalle masse. E non stupisce che le voci su una sua imminente fine siano così diffuse. Ma, paradossalmente, mentre il pubblico invecchia, esecutori e compositori diventano sempre […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×