/ di

Marco Travaglio Marco Travaglio

Marco Travaglio

Direttore de Il Fatto Quotidiano e scrittore

Marco Travaglio ha lavorato con Indro Montanelli, prima a «il Giornale» e poi a «La Voce». Ha collaborato con diverse testate, fra cui «Sette», «Cuore», «Il Messaggero», «Il Giorno», «L’Indipendente», «Il Borghese», «la Repubblica» e «l’Unità». Oggi, oltre a collaborare con «l’Espresso», «MicroMega», «A» e con Servizio pubblico di Michele Santoro, è direttore de «il Fatto Quotidiano», che ha contribuito a fondare nel 2009.

Dopo il successo di Promemoria, Anestesia totale, E’ Stato la mafia, Slurp – Lecchini, Cortigiani & Penne alla Bava, è in scena nei teatri italiani con Perché No, insieme a Giorgia Salari.

È autore di molti libri di successo, tra i quali: L’odore dei soldi (con Elio Veltri, Editori Riuniti 2001), Regime (con Peter Gomez, Rizzoli-Bur 2004), Per chi suona la banana (Garzanti 2008), Colti sul fatto (Garzanti 2010). Per Chiarelettere ha pubblicato: “Mani sporche” (con Pter Gomez e Gianni Barbacetto, 2007), “Se li conosci li eviti” (con Peter Gomez, 2008), “Il bavaglio” (con Peter Gomez e Marco Lillo, 2008), “Italia Annozero“, (con Vauro e Beatrice Borromeo, 2009), “Papi. Uno scandalo politico“, (con Peter Gomez e Marco Lillo, 2009), “Ad personam” (2010), Silenzio, si ruba (dvd+libro, 2011), “Mani pulite. La vera storia vent’anni dopo” (con Gianni Barbacetto e Peter Gomez, 2012), “BerlusMonti(Garzanti, 2012), “L’illusionista. Ascesa e caduta di Umberto Bossi” (con Pino Corrias e Renato Pezzini, Milano, Chiarelettere, 2012), “Viva il Re!(Chiarelettere, 2013), “È Stato la mafia (Chiarelettere, 2014), “Slurp. Dizionario delle lingue italiane” (Chiarelettere, 2015), “Perché NO” (Paper FIRST, 2016),

Articoli Premium di Marco Travaglio

Editoriale - 15 maggio 2018

Il ballo dei debuttanti

Scrivere del governo Salvimaio che pare stia per nascere è come camminare sulle uova. Perché né Di Maio né Salvini hanno alcuna esperienza di governo, dunque siamo al ballo dei debuttanti. E perché tutto ciò che sta avvenendo è senza precedenti. Mai le elezioni avevano partorito due vincitori parziali e opposti, come i 5Stelle e […]
Ma mi faccia il piacere - 14 maggio 2018

Ma mi faccia il piacere

Le ultime parole fumose. “Io sono del Sud, non voglio far parte di un movimento che si allea con chi diceva ‘Vesuvio, lavali col fuoco’” (Luigi Di Maio, allora vicepresidente M5S della Camera, Fanpage, 19.6.2017). Quindi ora si dimette da se stesso? I due Matteo. Renzi: “Scusa, Matteo, davvero non riuscite a convincere Berlusconi a […]
Editoriale - 13 maggio 2018

Chi riabilita chi

Se fossimo dei berlusconiani dell’antiberlusconismo, oggi parleremmo di toghe azzurre e di (in)giustizia a orologeria. Invece per fortuna siamo immuni dal virus, dunque prendiamo la decisione del Tribunale di Sorveglianza per quello che è: un fatto tecnico che prima o poi doveva arrivare e che, per i suoi effetti pratici, si limita ad anticipare di […]
Mondo - 12 maggio 2018

Così il piccolo Davide si salvò dal Golia arabo. E fu Israele (e la Nakba)

Il sole splende e picchia forte su Tel Aviv all’alba del 14 maggio 1948, quando un ometto canuto e commosso si alza in piedi e dà l’annuncio che tutti aspettano. Lui si chiama Micha Berdichevsky, ma tutti lo chiamano David Ben Gurion, detto anche “il figlio del leone”. È il capo del governo provvisorio di […]
Editoriale - 12 maggio 2018

La minoranza permalosa

Vista l’ombra di B. e certi connotati di Salvini, il governo Salvimaio ci stava veramente sulle palle. Poi i giornali, Macron, Renzi e i suoi boy&girl in libera uscita hanno iniziato a far di tutto per rendercelo simpatico. Non c’è giornalone, da Repubblica al Corriere, da La Stampa al Messaggero, che non si appassioni a […]
Editoriale - 11 maggio 2018

Andate al cinema

“Dove abbiamo sbagliato?”, domanda la donna di Tarantini a Gianpi, uscito a mani vuote da un festino a Villa Certosa. E lui risponde: “Abbiamo pensato di essere più furbi di Loro”. Ecco, se a Di Maio e Salvini avanza un po’ di tempo nelle trattative di governo, si (e ci) farebbero un gran regalo andando […]
Editoriale - 10 maggio 2018

Le larghe fraintese

Una sola cosa, nel caos generale, è certa: oggi avremo i dettagli del governo targato 5Stelle-Lega, oppure di quello “neutro” e “di servizio” targato Mattarella. E dunque sapremo se le elezioni sono vicine o lontane. Intanto già sappiamo che, comunque vada, sarà un pastrocchio. Perché da che mondo e mondo, persino nel Paese più bizantino […]
Editoriale - 9 maggio 2018

Neutrale sarà lei

Fervono febbrili le selezioni per il premier e i ministri del governo neutrale, detto anche – parlando con pardon – gabinetto di servizio. I provini si svolgono in un salone del Quirinale, a caccia di figure il più possibile neutre, come richiesto espressamente dal Presidente. Ricerca complicata dalla massiccia e molesta presenza d’imbucati. “Buongiorno, signori […]
Editoriale - 8 maggio 2018

È già ieri

Siccome la politica ricorda ormai È già ieri, il film con Antonio Albanese condannato a rivivere ogni giorno lo stesso giorno, sopraffatti dalla noia abbiamo saltato a pie’ pari le prime 4-5 pagine dei quotidiani e siamo passati oltre. Purtroppo è cambiato poco: stesse bugie, slogan, discorsi vuoti e assurdi dei politici, ma in bocca […]
Ma mi faccia il piacere - 7 maggio 2018

Ma mi faccia il piacere

Loro-3. “Tante care cose ragazzi… e adesso non andate a puttane, eh!” (Silvio Berlusconi, finale di campagna elettorale in Friuli Venezia Giulia, 27.4). Teme la concorrenza. Lo statista. “Per sconfiggere gli avversari e far nascere finalmente il governo, ho convocato i #SuperPigiamini! (Matteo Salvini, segretario Lega Nord, Instagram, citato da nonleggerlo.it, 22.4). Tanto glieli stira […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×