/ di

Marco Travaglio Marco Travaglio

Marco Travaglio

Direttore de Il Fatto Quotidiano e scrittore

Marco Travaglio ha lavorato con Indro Montanelli, prima a «il Giornale» e poi a «La Voce». Ha collaborato con diverse testate, fra cui «Sette», «Cuore», «Il Messaggero», «Il Giorno», «L’Indipendente», «Il Borghese», «la Repubblica» e «l’Unità». Oggi, oltre a collaborare con «l’Espresso», «MicroMega», «A» e con Servizio pubblico di Michele Santoro, è direttore de «il Fatto Quotidiano», che ha contribuito a fondare nel 2009.

Dopo il successo di Promemoria, Anestesia totale, E’ Stato la mafia, Slurp – Lecchini, Cortigiani & Penne alla Bava, è in scena nei teatri italiani con Perché No, insieme a Giorgia Salari.

È autore di molti libri di successo, tra i quali: L’odore dei soldi (con Elio Veltri, Editori Riuniti 2001), Regime (con Peter Gomez, Rizzoli-Bur 2004), Per chi suona la banana (Garzanti 2008), Colti sul fatto (Garzanti 2010). Per Chiarelettere ha pubblicato: “Mani sporche” (con Pter Gomez e Gianni Barbacetto, 2007), “Se li conosci li eviti” (con Peter Gomez, 2008), “Il bavaglio” (con Peter Gomez e Marco Lillo, 2008), “Italia Annozero“, (con Vauro e Beatrice Borromeo, 2009), “Papi. Uno scandalo politico“, (con Peter Gomez e Marco Lillo, 2009), “Ad personam” (2010), Silenzio, si ruba (dvd+libro, 2011), “Mani pulite. La vera storia vent’anni dopo” (con Gianni Barbacetto e Peter Gomez, 2012), “BerlusMonti(Garzanti, 2012), “L’illusionista. Ascesa e caduta di Umberto Bossi” (con Pino Corrias e Renato Pezzini, Milano, Chiarelettere, 2012), “Viva il Re!(Chiarelettere, 2013), “È Stato la mafia (Chiarelettere, 2014), “Slurp. Dizionario delle lingue italiane” (Chiarelettere, 2015), “Perché NO” (Paper FIRST, 2016),

Articoli Premium di Marco Travaglio

Editoriale - 4 agosto 2018

Pd&Salvini Production

Com’era chiaro fin dal primo giorno – dalla dinamica dei fatti, dal racconto onesto e sobrio della stessa vittima, dai precedenti lanci di uova dalla stessa auto su pensionati e donne di pelle bianca, dalla prudenza dei Carabinieri di Moncalieri e della Procura di Torino – il tiro al bersaglio contro la campionessa italiana d’origine […]
Editoriale - 3 agosto 2018

Berluscomiche

Pensavamo che la lunga, interminabile stagione berlusconiana avrebbe avuto un crepuscolo degno della tragedia che è stata. Invece sta finendo in farsa, anzi in pochade. L’altroieri quel che resta del centrodestra forza-leghista che, fra alti e bassi, è stato maggioritario in Italia per 24 anni ininterrotti, s’è schiantato in mille pezzi contro un nome di […]
Editoriale - 2 agosto 2018

Il derby dei cretini

La nostra miserevole politica, ridotta a chiacchiera da bar sport (nella nuova versione 2.0 dei social), si eccita da tre giorni attorno a un miserevole dibattito: chi fa il tiro a segno con le uova su una donna di colore è un razzista o una brava persona? La tesi “brava persona” non la sostiene apertamente […]
Editoriale - 1 agosto 2018

Campo profughi

Caro direttore, come cittadino che paga il canone, incazzato per come finora i governanti si siano ritenuti padroni del servizio pubblico televisivo (ultimo Renzi, il peggiore) manipolando e negando una corretta informazione, oggi mi pongo di fronte alla nuova gestione Rai con la speranza che non riproponga lo stesso disprezzo per i cittadini. Non entro […]
Editoriale - 31 luglio 2018

Alta Voracità

L’aspetto più comico dell’opposizione politico-affaristico-mediatica al governo è che gli rimprovera contemporaneamente di non cambiare nulla e di cambiare troppo. E, delle due critiche, almeno la seconda fa ridere perché gli elettori di 5Stelle e Lega proprio questo chiedono: di cambiare. Sennò avrebbero rivotato Pd e FI. Ora, per esempio, i giornaloni scrivono che il […]
Ma mi faccia il piacere - 30 luglio 2018

Ma mi faccia il piacere

Accanimento. “Berlusconi vara l’Altra Italia” (il Giornale, 27.7). Questa l’ha già distrutta. L’allievo di Riotta. “Un pensiero per Indro Montanelli che, secondo quanto dicono i due interessati, ha avuto come allievi Marco Travaglio e Marcello Foa. Purtroppo non possiamo più chiedere a lui conferma” (Jacopo Iacoboni, “giornalista” de La Stampa, Twitter, 27.7). Voce dall’ Olimpo […]
Editoriale - 29 luglio 2018

La bufala in freezer

Quando uno fa una predica, viene giudicato non solo su quello che dice, ma anche sul pulpito da cui lo dice. Se un prete pedofilo si scaglia contro la pedofilia, dai banchi della chiesa qualcuno gli urlerà “senti chi parla!”. È quel che sta accadendo con le omelie delle cosiddette opposizioni e della stampa al […]
Editoriale - 28 luglio 2018

Che palle

Ieri, sulla prima del Corriere, il richiamo sull’ennesima puntata della danza macabra intorno a Marchionne rimandava ai servizi “palle pagine 10 e 11”. Non “alle”: “palle”. Errore in buona fede o sfogo di un anonimo redattore sfinito dalla morte infinita del manager Fca e dalla cascata di bave e salive sul corpo martoriato dell’arcinemico della […]
Editoriale - 27 luglio 2018

Il bonus Renzusconi

Il Corriere lancia un giusto allarme sulla mancanza di opposizione a un governo che, dopo due mesi, gode ancora di un consenso spropositato (due italiani su tre). Spropositato rispetto non tanto alla somma dei due partiti che lo sostengono, quanto agli esecutivi precedenti e soprattutto alle cose realmente fatte finora (pochine e non tutte esenti […]
Editoriale - 26 luglio 2018

Memento Noisette

Forse non sarà lui il “nuovo” presidente della Rai. Forse la Lega s’è resa conto dello sputtanamento di una scelta così ridicola. Ma già il fatto che il nome di Fabrizio Del Noce abbia potuto affacciarsi nelle cronache giornalistiche come la cosa più normale di questo mondo, senza un moto generale di sdegno, la dice […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×