/ di

Marco Lillo Marco Lillo

Marco Lillo

Giornalista e scrittore

Sono nato a Roma nel 1969. Ho scritto “Il Bavaglio” nel 2008 e “Papi” nel 2009, entrambi con Gomez e Travaglio per Chiare Lettere, e “Reperto Raiot”  (venduto con il dvd di Sabina Guzzanti) per Bur. Con Udo Gumpel ho  realizzato nel 2010 il dvd “Sotto scacco”, allegato al Fatto Quotidiano, sui rapporti tra mafia e politica, da Capaci al processo Dell’Utri. Nel 2009 mi è stato assegnato il Premio Borsellino. Oggi potevo essere un avvocato tributarista ma nel 1994 ho lasciato lo studio associato dove lavoravo per ripartire dalla scuola di giornalismo. Mi piaceva l’idea di raccontare il mondo. Poi ho scoperto che il mondo è peggiore di come mi era stato raccontato e sono diventato un giornalista investigativo. Dopo 9 anni a L’Espresso nell’estate del 2009 ho cambiato ancora per partecipare alla fondazione del Fatto Quotidiano. In via Orazio c’era una stanza vuota. Grazie ai lettori oggi c’è un grande giornale.

Articoli di Marco Lillo

Lobby - 9 luglio 2014

Ior, il bilancio 2013 smentisce gli annunci: chiusi solo 396 conti correnti

Vaticano Alla fine la montagna, anzi il promontorio, ha partorito il topolino. Ieri è stato anticipato alla stampa e oggi sarà presentato ufficialmente il bilancio dello IOR, l’Istituto per le Opere di Religione, per il 2013. Dopo tanto parlare di trasparenza e dopo l’arrivo dei grandi consulenti delle multinazionali americane, Promontory in testa, (costati circa 8 […]
Lobby - 5 luglio 2014

Eni, le intercettazioni sul acquisto del maxi giacimento in Nigeria

Contrariamente a quanto riportato dalla agenzia Reuters ripresa dal Fatto Quotidiano, la Procura di Milano non ha iscritto nel registro degli indagati Paolo Scaroni e Luigi Bisignani insieme al mediatore Gianluca Di Nardo e alla società stessa Eni spa, per l’ipotesi di corruzione internazionale in merito all’acquisto della concessione petrolifera OPL 245 al largo della Nigeria, nell’aprile del 2011. La […]
Lobby - 4 luglio 2014

Eni indagata per corruzione internazionale. Inchiesta sul grande giacimento in Nigeria

Paolo Scaroni L’Eni è indagata per corruzione internazionale per l’acquisizione nel 2011 di un giacimento petrolifero al largo della Nigeria del valore di un miliardo e 300 milioni di dollari. Mercoledì 11 giugno i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Milano su mandato dei pm Fabio De Pasquale e Sergio Spadaro, della Procura di Milano, sono […]
Politica - 2 luglio 2014

Grandi opere, M5s: “Rimuovere Incalza”. Lupi lo salva: “E’ stato sempre prosciolto”

La vigilanza sulle grandi opere deve essere moltiplicata e rafforzata dopo i casi Mose ed Expo, ma a capo della struttura del ministero che si occupa delle grandi opere è bene che rimanga Ercole Incalza. Lo ha detto oggi al question time alla Camera il ministro Maurizio Lupi senza rendersi conto della contraddizione in termini […]
Politica - 11 giugno 2014

Mose, commercialista Letta: ‘200mila euro a me, era lavoro vero. Enrico non c’entra’

“Non erano 150 mila euro ma 200 mila euro. Però era il compenso per quattro anni di consulenza. Nessuna ‘intermediazione per un finanziamento illecito ad Enrico Letta’ come ha detto Roberto Pravatà. Quelle dichiarazioni sono false, anche se non so se lo querelerò”. Il commercialista Arcangelo Boldrin, tirato in ballo pesantemente dal vicedirettore generale del […]
Cronaca - 7 giugno 2014

Indagato per il Tav Firenze, gestisce gli appalti per il governo: storia di Incalza

Non poteva mancare. Ercole Incalza, il ‘rieccolo’ dei lavori pubblici italiani, non è indagato ma è citato nell’ordinanza di arresto del caso Mose per le conversazioni intercettate in un paio di passaggi delicati per il Consorzio Venezia Nuova: quello relativo alle nomine del Magistrato delle Acque e al momento dello sblocco dei finanziamenti da 400 […]
Giustizia & Impunità - 6 giugno 2014

Inchiesta Mose, il pizzino con i soldi a Davide Zoggia (Pd) e Lia Sartori (Pdl)

Il foglio che pubblichiamo qui accanto è considerato dai pubblici ministeri veneziani una prova contro l’ex europarlamentare di Forza Italia Lia Sartori, in carica dal 1999 al 2014. Il foglio infatti indica il pagamento al politico del centrodestra di una somma pari a 25 mila euro da parte del Coveco, società cooperativa impegnata nella costruzione […]
Giustizia & Impunità - 5 giugno 2014

Mose, “Il sogno dei Galan? Diventare miliardari con il gas”

Giancarlo Galan La parte segreta dell’indagine sul Mose che ha portato a 35 arresti tra cui il sindaco di Venezia è quella che porta in Indonesia. Nell’ordinanza di arresto si fa riferimento agli affari indonesiani di Giancarlo Galan e della moglie nel settore del gas. Un affare di dimensioni enormi che però non è contestato all’ex ministro. Il […]
Giustizia & Impunità - 4 giugno 2014

Esposito nella bufera per una frase mai detta su Berlusconi al Mattino: ecco l’audio

Esposito Colpo di scena: il presidente Antonio Esposito ha davvero risposto a una domanda del giornalista del Mattino che lo incalzava al telefono sulla sentenza di condanna contro Berlusconi. Il problema è che il giudice, poi finito sotto procedimento disciplinare per l’intervista, ha risposto: “Non mi fare esprimere giudizi sulle sentenze”. La frase però è sparita dalla […]
Giustizia & Impunità - 4 giugno 2014

Esclusiva – “Non mi esprimo sulle sentenze”. La vera intervista del giudice Esposito al ‘Mattino’

Ilfattoquotidiano.it pubblica in esclusiva l’audio della telefonata fra Antonio Manzo, giornalista del quotidiano Il Mattino e Antonio Esposito, il magistrato e presidente di Cassazione che ha emesso la condanna definitiva contro Silvio Berlusconi nel processo per i diritti tv Mediaset. Il giudice è finito sotto procedimento disciplinare per le sue dichiarazioni al foglio partenopeo, peccato […]
Pos obbligatorio senza incentivi: “Giungla tariffe-commissioni e non emerge il nero”
Riciclaggio e usura, nel 2013 flussi di denaro sospetto per 84 miliardi. Politici nel mirino

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×