/ di

Monica Frassoni Monica Frassoni

Monica Frassoni

Co-Presidente del Partito Verde Europeo

Sono nata in Messico, adoro ballare la salsa e mangiare piccante.
Ho studiato scienze politiche a Firenze e sono arrivata a Bruxelles nel 1987, per fare la Segretaria generale dei Giovani federalisti (JEF), sezione giovanile del Movimento federalista europeo fondato tra gli altri da Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi. Nel 1990, ho cominciato a lavorare al neonato Gruppo dei Verdi al Parlamento europeo, con Adelaide Aglietta e Alex Langer. Sono stati anni di grande fermento per l’Europa, da Maastricht, alla Carta dei diritti fondamentali, alla battaglia per la costituzione europea. Nel 1999, sono stata eletta deputata europea nelle liste di ECOLO, i Verdi belgi, prima italiana eletta all’estero, un evento veramente sorprendente, almeno per me. Nel 2004 sono stata rieletta, questa volta con i Verdi italiani. Dal 2002 al 2009 ho presieduto il Gruppo dei Verdi con Daniel Cohn-Bendit, un vero fenomeno di simpatia e originalità dalle manifestazioni del ’68 in Francia ad oggi.
Nel 2006 ho guidato due missioni di osservazione elettorale della UE in Bolivia e in Venezuela e da allora mi interessa molto il tema dell’assistenza elettorale ai paesi in via di sviluppo. Con un simpatico gruppo di esperti europei di osservazione elettorale, ho co-fondato ECES, « European Center for Electoral Support ». Infine, dal 2010 lavoro con un gruppo di imprese e think tanks nella « Alleanza europea per l’efficienza energetica » EUASE, di cui sono Presidente.

Blog di Monica Frassoni

Zonaeuro - 14 luglio 2015

Accordo Grecia: salvata l’Eurozona (forse) e scongiurato Grexit (per ora), ma da oggi l’Ue è reversibile

E’ un Alexis Tsipras livido quello che ieri mattina ha giustificato il suo via libera all’accordo con un laconico “Ci siamo assunti la responsabilità della decisione per evitare i piani più estremi dei circoli conservatori in Europa”. La responsabilità maggiore dell’assoluta durezza delle condizioni dell’accordo definite dallo Spiegel “la lista della crudeltà” è stata della Merkel […]
Zonaeuro - 9 luglio 2015

Ttip: la battaglia continua dopo la mezza vittoria del fronte del sì al Parlamento Europeo

Due anni dopo aver sostenuto l’apertura dei negoziati sul famigerato TTIP (Transatlantic trade and investment partnership), la grande coalizione dei conservatori, socialisti e liberali che governa il Parlamento Europeo aveva incontrato qualche difficoltà a trovare una maggioranza sicura per un voto tranquillo, in particolare sul punto ultrasensibile della ISDS (Investor-State dispute settlement- il meccanismo di […]
Zonaeuro - 2 luglio 2015

Grecia, dalla parte sbagliata: il gioco cinico di Renzi sugli ellenici

C’è un elemento che Tsipras e le forze “anti-austerità”, ivi inclusa la sottoscritta, non sono riuscite ad anticipare e che le ha colte di sorpresa. E’ l’allineamento pressoché totale sulle posizioni dei “falchi” dell’Italia e della Francia, a parte qualche parolina qua e là o qualche tono più morbido dietro le quinte o qualche tentativo […]
Zonaeuro - 29 giugno 2015

Il Grexit sarà un guaio per tutti gli europei, non facciamoci illusioni

Un accordo tra la Grecia e i suoi creditori era dato come sicuro solo quattro giorni fa. Poi c’è stata una chiusura improvvisa guidata dal Fmi, giorni di dialogo tra sordi e, una campagna mediatica in molti paesi, compresa l’Italia, tesa a dimostrare che andrà tutto bene anche in caso di Grexit, perché noi sì […]
Zonaeuro - 27 giugno 2015

Grecia al Referendum: Tsipras chiama i greci a una ‘responsabilità storica’

Si può dire tutto, ma non che Tsipras non sia animato da un forte spirito europeista. Esattamente al contrario di alcuni partner europei. È più che chiaro che ci siano stati molti errori, anche da parte del governo greco; per esempio, Tsipras avrebbe potuto aspettare la fine dell’Eurogruppo per annunciare il referendum, anche se fonti […]
Zonaeuro - 25 giugno 2015

Grecia, gli scongiuri aspettando l’Eurogruppo

Non ho mai creduto all’ottimismo sparso a piene mani nei giorni scorsi sull’accordo con la Grecia. Come mi hanno sempre lasciato perplessa le affermazioni secondo le quali l’Europa si è sempre fatta nei momenti di crisi. Balle. Se si è fatta, si è fatta male e con accordi al ribasso, da Maastricht in giù. Oggi […]
Zonaeuro - 21 giugno 2015

Grecia, vogliamo che domani sera Tsipras si metta una cravatta

La Grecia e i suoi creditori devono fare tutto ciò che serve per mantenere la Grecia nella Zonaeuro. Basta giocare sulla pelle  di tutti gli europei. Fervono contatti e preparativi prima del vertice di domani, destinato a porre una parola se non finale almeno decisiva sulla saga greca. Merkel, Hollande, Juncker (con Renzi sempre desaparecido, pare […]
Zonaeuro - 17 giugno 2015

Migranti, a creare l’emergenza non sono i buonisti ma le politiche sbagliate

Se c’è un termine che tutte le persone normalmente di buona volontà dovrebbero rimandare al mittente con decisione questo è “buonismo”. Perché quello che vediamo in questi giorni non è il fallimento del “buonismo”, ma quello delle politiche sbagliate. È un “cattivismo” superficiale e imbelle, che cerca di limitare e chiudere senza affrontarlo davvero il […]
Zonaeuro - 3 giugno 2015

Grecia, Uk e migranti: decide il direttorio Merkel-Hollande. Renzi, invece, non tocca palla

E mentre in Italia impazza il melodramma su De Luca, gli impresentabili e il premier in tuta mimetica che minimizza e sprona i suoi a battaglie che saranno di certo trionfanti, nella totale assenza e disattenzione di Renzi, sul fronte europeo si moltiplicano le questioni aperte e si accumula lo svantaggio per il Belpaese. Il […]
Diritti - 29 maggio 2015

Migranti: la Fortezza Europa non fermerà i barconi. E Salvini lo sa

Diciamolo: la Decisione di carattere provvisorio (dura 24 mesi) che la Commissione europea ha proposto di adottare al Consiglio dei 28 stati membri della UE mercoledì scorso, è modesta rispetto alle aspettative e soprattutto alle necessità. Re-localizzare in due anni 40.000 persone, provenienti da una lista limitatissima di paesi (Siria e Eritrea, che hanno una […]
Grecia, come si privatizza un Paese
Accordo Grecia: Europa o Quarto Reich?

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×