/ / di

Laura Puppato Laura Puppato

Laura Puppato

Senatrice Pd

Trevigiana, imprenditrice nel settore assicurativo-finanziario, attivista e responsabile di area del WWF negli anni Novanta, mi sono impegnata in Croazia e Bosnia nel sostegno delle popolazioni colpite dal conflitto jugoslavo. A seguito di una battaglia per impedire la costruzione di un inceneritore dal forte impatto ambientale, nel 2002 mi sono proposta come candidata a sindaco di Montebelluna con una lista civica e il sostegno dell’Ulivo risultando eletta. Riconfermata nel 2007, durante i miei due mandati la città ha attivato un’innovativa e positiva collaborazione strategica con le associazioni commerciali e imprenditoriali e ha raggiunto livelli di eccellenza nella raccolta differenziata dei rifiuti, nella qualità nei servizi culturali. La città inoltre ha aderito ad Agenda 21 e nel 2005 è stata uno dei 9 enti italiani per Kyoto avendo applicato l’accordo siglato dall’Italia relativamente alle emissioni in atmosfera da edifici e mobilità pubblica. Ho aderito al Partito Democratico fin dalla sua nascita, appartenendo al ristretto gruppo dei Costituenti che ne hanno definito lo Statuto, Nel 2009 sono stata candidata alle elezioni europee risultando la prima dei non eletti della circoscrizione Nord-Est con 59.883 preferenze. Nello stesso anno ho assunto il ruolo di Presidente del Forum Politiche Ambientali del PD. Nel 2010 sono stata eletta consigliere regionale del Veneto con 26.230 preferenze, divenendo capogruppo del Partito Democratico. Il 27 dicembre 2010 sono stata nominata da Giorgio Napolitano Cavaliere al Merito della Repubblica. Nell’autunno del 2012 ho partecipato alle Primarie del Centrosinistra, ottenendo 80.628 voti, con questo programma. Alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013 sono stata candidata come capolista al Senato in Veneto, ed eletta senatrice.

Blog di Laura Puppato

Media & Regime - 6 maggio 2015

L’Unità: il Pd smetta di fare il Ponzio Pilato, agli ex giornalisti dia una risposta

Solo chi ha i piedi ben piantati nel passato può guardare con certezza al futuro, immaginarlo e disegnarlo. Ciò che stiamo costruendo ora è proprio il futuro di questo paese, per la prima volta senza rinchiuderci in un illustre passato, superando recinti ideologici e provando ad immaginare l’Italia che verrà. Ciò nondimeno, è necessario, per […]
Donne di Fatto - 29 aprile 2015

Papa Francesco: finalmente la Chiesa abbraccia l’emancipazione femminile

Le parole di oggi di Papa Francesco irrompono nel dibattito pubblico, come sempre dissacranti, letteralmente in questo caso. Adamo viene rimesso al suo posto, come un vile che incolpa la donna del furto della mela e finalmente la Chiesa abbraccia esplicitamente l’emancipazione femminile come un valore irrinunciabile. Ogni qualvolta ci sembra di esserci abituati allo […]
Zonaeuro - 20 aprile 2015

Immigrazione, l’Europa torni ad essere terra di pace e speranza

Quando nacque la Comunità europea, l’obiettivo era di eliminare per sempre le guerre fratricide, soprattutto tra Germania e Francia. Un obiettivo raggiunto e sempre più allargato all’Occidente e poi anche all’Europa Orientale, dopo l’assestamento nel primo periodo post comunista. Oggi però assomiglia sempre più ad una pax augustea dai confini sempre più insidiati. L’ultima strage […]
Mondo - 25 marzo 2015

Democrazia paritaria, la via del Kurdistan può essere un modello?

Molte volte ci capita di prendere a modelli la Germania o i paesi scandinavi, come esempi di democrazia superiore alla nostra. Non mi era mai capitato invece di poter prendere ad esempio la comunità kurda che vive in Turchia. Grazie allo splendido lavoro di Emanuela Irace che ha visitato e raccolto le testimonianze in quei […]
Politica - 18 marzo 2015

Grandi opere? Un’occasione per spartirsi soldi pubblici. Il Veneto insegna

Il Veneto torna, di nuovo, al centro degli scandali sulle grandi opere, sulla Mestre-Orte e sulla Tav Padova-Brescia. Che il sistema di potere sia malato, lo sto dicendo da anni, inascoltata anche quando operavo da capogruppo Pd in Consiglio Regionale. Avevo previsto che prima o poi la magistratura avrebbe posto l’attenzione su distorsioni evidenti, su […]
Elezioni 2015 - 3 marzo 2015

Regionali Veneto: Zaia vs Tosi, uno scontro durato cinque anni

Da ieri sembra che abbiamo un vincitore, Luca Zaia, e un vinto, Flavio Tosi. Peccato, iniziavamo ad appassionarci alla telenovela leghista tra i due baronetti veneti. Il sindaco di Verona è alle corde, da promettente alter ego di Matteo Renzi del centrodestra a sconfitto in casa, su tutta la linea, da Zaia (e Bitonci che […]
Politica - 17 febbraio 2015

Regione Veneto nel caos, i problemi della politica vengono prima dei cittadini

Due decenni di problemi irrisolti si sono accumulati sotto i tappeti della Regione Veneto e oggi quei tappeti non tengono più la polvere. Prima o dopo doveva succedere e lo scandalo Mose ha alzato il coperchio di un vero e proprio vaso di Pandora del malgoverno veneto. Nel giro di pochi mesi abbiamo visto arrestare […]
Zonaeuro - 26 gennaio 2015

Elezioni Grecia: dall’Europa della Troika, a quella di Draghi e Tsipras

Ieri i telefoni di tutto il mondo hanno squillato forte. La Grecia ha inviato due messaggi potenti a tutti, uno all’esterno che dice alla Troika, “basta così”, l’altro all’interno, alla Grecia e in generale alla sinistra, perché ora viene il bello. L’sms all’Europa fa chiarezza sull’insostenibilità delle azioni poste a carico del Paese. Quando si chiede ad […]
Donne di Fatto - 19 gennaio 2015

Sessismo, dalle laiche società occidentali, al terrorismo islamico. La matrice comune

Scioccanti, non si possono definire altrimenti le notizie degli ultimi giorni che giungono dai luoghi più caldi del pianeta. In Nigeria, un salto di qualità del terrorismo di cui avremmo volentieri fatto a meno, con tre bambine fatte esplodere, mentre in un video ad un ragazzino ceceno – non ancora adolescente – viene fatta eseguire […]
Società - 9 gennaio 2015

#JeSuisCharlie, riflessioni del giorno dopo

Dalle prime notizie, difficili da comprendere, fino al dramma conclamato, la giornata di mercoledì è stata tra le peggiori degli ultimi anni, ma perché questo attentato è stato così forte nell’immaginario di tutti noi? Fin dalle prime ore migliaia, forse milioni, di cittadini del mondo si sono riversati sui social network per esprimere il proprio […]
L’Agcom e il collasso della Rete non infinita
Fedez, J-Ax, Frankie Hi Nrg: i rapper, l’unica (o quasi) opposizione. Che infatti Sallusti non capisce

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×