/ di

Linda Maggiori Linda Maggiori

Linda Maggiori

Mamma e scrittrice impegnata nella difesa dell'ambiente

Sono nata a Recanati nel 1981, vivo con mio marito e i nostri quattro bambini a Faenza (Ra), dove da alcuni anni sperimentiamo uno stile di vita sostenibile: senz’auto e a rifiuti (quasi) zero. Fin da bambina ho sempre amato scrivere, disegnare e difendere la natura. Lavoro come educatrice, sono laureata in Scienze dell’Educazione e Servizio sociale. Siamo una famiglia “accogliente”, impegnata in progetti di affido diurno con bambini in difficoltà. Alla nascita del mio primo bimbo, con alcune amiche ho fondato un’associazione di aiuto sull’allattamento e sull’uso dei pannolini lavabili (Gaaf). Sono volontaria in varie associazioni contro gli inceneritori e per la mobilità sostenibile. Faccio progetti di educazione ambientale nelle scuole. Ho pubblicato vari libri: Anita e Nico di Tempo dal Delta del Po alle Foreste Casentinesi  e Anita e Nico dalle Foreste Casentinesi alla Vena del Gesso, di Tempo al Libro Editore, Salviamo il Mare di Giaconi Editore, e Impatto Zero, Vademecum per famiglie a rifiuti zero di Dissensi edizioni.  Sono blogger di famiglie-rifiutizero e di famigliesenzauto e animo i rispettivi gruppi Facebook.

Blog di Linda Maggiori

Donne - 15 giugno 2016

Allattamento al seno, i pregi del latte materno e il business di quello artificiale

“Ma sei sicura che hai abbastanza latte?”. “Il tuo latte è acqua”. “Se tua mamma non ti ha allattato, tu nemmeno riuscirai ad allattare“.  “Il latte dopo 3 mesi se ne va”. E così via, insicurezza su insicurezza, pregiudizio su pregiudizio, mancanza di aiuto e paura, finché arriva la fatidica frase, detta magari da un camice […]
Diritti - 9 giugno 2016

Rom e Sinti, da sempre perseguitati. E non sono nomadi per scelta

“La nostra patria è solo in cielo, solo Dio ci capisce” sussurra S. nei momenti di scoramento, quando vede il suo futuro incerto e nero. I rom sono il popolo più disperso, martoriato e odiato nella storia, ma da parte loro non hanno mai mosso guerra, depredato, saccheggiato, sterminato nessun altro popolo. De André diceva che a questo popolo andrebbe […]
Zonaeuro - 1 giugno 2016

Ttip: frontiere aperte alle merci e chiuse agli esseri umani, che affogano in mare

Mentre apriamo le frontiere alle merci, le chiudiamo agli esseri umani, lasciandoli affogare in mare. Questo è il senso della politica economica dell’occidente. E così, mentre aumentano i naufragi, mentre migliaia di donne, uomini e bambini cercano di scappare dai loro paesi devastati dalle guerre e dalla miseria affrontando estenuanti traversate, i governanti fanno orecchie da mercanti. […]
Ambiente & Veleni - 25 maggio 2016

Dieta vegetariana: solo per moda?

No, io non lo credo. Se vissuta con consapevolezza, resta una delle poche, valide, speranze per l’umanità. E la scienza lo conferma: ridurre il consumo di carne è necessario. Lo scorso ottobre, l’Agenzia Internazionale sul cancro dell’Oms aveva puntato il dito contro le carni lavorate (wurstel, hot dogs, prosciutto, salsicce, carne in scatola, preparazioni e salse a base di […]
Ambiente & Veleni - 17 maggio 2016

Glifosato e pesticidi, quest’agricoltura ha fatto disastri. Ma si può ancora fare qualcosa

Il rapporto Ispra sul bienno 2013-2014 è un grido d’allarme: stiamo avvelenando i nostri fiumi. Nelle acque superficiali sono stati trovati pesticidi nel 63,9% dei casi. Circa un terzo delle acque sotterranee è risultato contaminato. Rispetto al biennio precedente, aumenta il livello di contaminazione ma anche il numero di sostanze trovate: 365 contro le 335 del 2012. Quel che è più grave è che […]
Società - 10 maggio 2016

Tv e videogame: bambini dipendenti come alcolisti. L’alternativa?

“Dov’è la tv?”. “Non c’è”. “E i videogiochi?”. “Non li ho”. “Che noia, e allora cosa facciamo?”. “Giochiamo…? “. Ecco un tipico dialogo tra mio figlio e i suoi amichetti. Se un tempo i ragazzini invitavano i loro amici per fare torri con le costruzioni, leggere giornalini, razzolare per i prati, arrampicarsi sugli alberi, correre con le bici, oggi i […]
Ambiente & Veleni - 2 maggio 2016

Mobilità sostenibile, meno auto farebbero bene a tutti

“Mamma perché non posso andare a scuola a piedi?”-“Perché c’è troppo traffico”. Follia induce follia, ignoranza induce ignoranza, menefreghismo induce menefreghismo. Traffico induce traffico. Stop. Torniamo indietro, azioniamo il cervello, inforchiamo la bici, facciamo la nostra piccola rivoluzione quotidiana.. Ma se da noi andare in bici a scuola o al lavoro è un gesto rivoluzionario, e vivere senz’auto […]
Ambiente & Veleni - 25 aprile 2016

Pannolini lavabili? Quanto risparmiamo non usando gli usa e getta

Una nota ditta di pannolini usa e getta sta chiedendo ai genitori di fotografare “un gesto d’amore” rivolto ai loro figli… le foto più belle faranno parte del video promozionale degli usa e getta. Tante mamme allora, per protesta, spediscono foto dei loro bimbi “vestiti” con coloratissimi pannolini lavabili, dicendo “questo è il mio gesto […]
Ambiente & Veleni - 20 aprile 2016

Sviluppo sostenibile, ‘se il governo non si interessa all’ambiente, devo farlo io?’

“In questo paese molto spesso vince il cinismo, piuttosto che il civismo”. Così diceva Rossano Ercolini, coordinatore del Centro Rifiuti Zero, e vincitore del premio Goldman (Nobel alternativo per l’ambiente), parlando delle “famiglie rifiuti zero“, che ieri “compivano” un anno. Presente anche Paul Connett, di Zero Waste International. Si riferiva alla scarsa attenzione che viene data ai tanti esempi […]
Società - 11 aprile 2016

Olio di palma, ma perché i ragazzini sono assuefatti ai sapori industriali?

Dilagano le pubblicità dell’olio di palma sostenibile, e l’olio di palma entra nelle nostre case sotto ogni forma: biscotti, creme, crackers, cosmetici, saponi, crema spalmabile, perfino energia e (bio?)diesel… Ma è davvero così sostenibile l’olio di palma? Esiste una petizione che denuncia come ingannevoli queste pubblicità. “L’olio di palma è un olio di origine naturale che non presenta rischi per […]
Donne schiave del perfezionismo estetico. E l’economia ci guadagna
Violenza sulle donne, i centri di contrasto chiudono. A Roma la sindaca Raggi faccia qualcosa

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×