";

/ di

Luigi Bernardi Luigi Bernardi

Luigi Bernardi

Scrittore

Ho creato e diretto case editrici (L’Isola Trovata, Glénat Italia, Granata Press, Perdisa Pop), riviste (Orient Express, Nova Express) e collane di libri (EuroNoir, Vox, Stile Libero Noir). Ho tradotto decine di fumetti e alcuni romanzi francesi.

Ho scritto alcuni libri sui rapporti fra crimine e contemporaneità, fra i quali: A sangue caldo (DeriveApprodi, 2001), Pallottole vaganti (DeriveApprodi 2002), Il male stanco (Zona 2003).

Come narratore ho pubblicato i romanzi Tutta quell’acqua (Dario Flaccovio, 2004), Atlante freddo (Zona, 2006), Senza luce (Perdisa Pop, 2008) e quattro raccolte di racconti, la più recente delle quali è Maddalena e le apocalissi (Senzapatria, 2011). La mia ultima novella si intitola Babooshka ed è disponibile solo su ebook, in tutti gli store, pubblicata da PerdisaPop nella collana ePop.

Per il teatro ho scritto: Colpevole (2003), La conta (2005, nuova edizione 2008), Gaijin! (2006, ripreso anche in un libro illustrato da Onofrio Catacchio e pubblicato da Black Velvet) e I tempi stanno per cambiare (2007), quest’ultimo insieme a Rosario Palazzolo.

Per il fumetto ho sceneggiato Fantomax/Non temerai altro male, disegni di Onofrio Catacchio (Coconino Fandango 2011) e Carriera criminale di Clelia C., disegni di Grazia Lobaccaro (Black Velvet, 2011).

Vivo a Bologna, di cui ho raccontato storie e memoria in: Macchie di rosso (Zona, 2002).

Il mio sito internet è www.luigibernardi.com

Blog di Luigi Bernardi

Emilia Romagna - 12 gennaio 2013

Daniel Pennac era mio

Le pagine locali dei quotidiani nazionali sono implacabili. L’altro giorno una titolava su Daniel Pennac a proposito della laurea honoris causa che gli concederà l’Ateneo bolognese. Inutile dire che ho provato il moto di stizza che sento arrivare tutte le volte in cui si parla dello scrittore francese. Non capite? Ovvio che non capite. Per […]
Emilia Romagna - 8 gennaio 2013

Coralli Einaudi, idee dialoganti in mostra

La prima domanda è perché non li ho collezionati, con tutte le porcherie di cui ho fatto la raccolta nella vita. È una di quelle questioni di cui conosco già la risposta, inutile accanirsi, inutile promettersi che da domani mi getterò su eBay e comincerò a riempirmi casa di questi piccoli libri dalla rilegatura ineccepibile. […]
Cultura - 3 gennaio 2013

Paul Auster, inquilino precario e scrittore con le ‘palle’

Ci sono alcuni appuntamenti che prima o poi andranno a impegnare l’agenda di uno scrittore, fra questi la decadenza del corpo e la perdita dei genitori. Con Diario d’inverno, Paul Auster, che alla morte del padre aveva già dedicato L’invenzione della solitudine, ritorna sull’argomento occupandosi della scomparsa della madre, grosso modo coincidente con le prime disattese del […]
Favia si candida con Ingroia: “Il suo programma in linea con le mie idee”
Sol dell’Avvenire: il nuovo libro di Valerio Evangelisti su un secolo di lotte contadine

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×