/ di

Gianni Vattimo Gianni Vattimo

Gianni Vattimo

Filosofo e deputato europeo

Ho studiato e insegnato all’Università di Torino, dove sono stato professore di Estetica e in seguito di Filosofia teoretica, fino al 2008. In quarantacinque anni di insegnamento, sono stato Preside di Facoltà (a Torino, negli anni ’70) e visiting professor in diverse università del mondo. Nei miei lavori ho cercato di riflettere criticamente sul rapporto tra filosofia e mondo contemporaneo (dalla politica ai mass-media, dalla religione ai diritti civili e sociali). Da giugno 2009 sono nuovamente deputato al Parlamento Europeo, eletto come indipendente nell’Italia dei Valori.

www.giannivattimo.blogspot.com

Blog di Gianni Vattimo

- 9 Luglio 2011

Salviamo l’Indice

Ne ha parlato recentemente il Corriere della Sera, se ne parla su Facebook e vari blog. Aggiungo allora il mio personale appello, qui su ilfattoquotidiano.it, sperando di raggiungere altri lettori. Lettori in tutti i sensi: lettori del Fatto e di questo blog, ma soprattutto i lettori – pochi o tanti che siano, nel paese (sempre […]
Mondo - 20 Aprile 2011

La nuova PidUE

Il 30 marzo 2011 presentavo, insieme con Sonia Alfano e alcuni colleghi dell’Alde, un’interrogazione parlamentare alla Commissione europea e al Consiglio dei ministri in merito alla revisione della costituzione presentata al parlamento ungherese dal premier Viktor Orban. In particolare, chiedevamo ai due organi se a loro parere il testo della carta dovesse essere considerato come […]
Politica - 16 Aprile 2011

Piazza, fascismo e par condicio

I custodi della democrazia parlamentare (non parlo ovviamente di Giuliano Ferrara) che si sono scandalizzati dell’articolo di Asor Rosa sul Manifesto del 13 aprile hanno forse letto meno attentamente un articolo di Juergen Habermas uscito su La Repubblica dello stesso giorno. Le considerazioni di Habermas, meno esplicitamente riferite alla situazione italiana, erano però le stesse di Asor […]
Mondo - 7 Aprile 2011

Filosofi in guerra

Quoi de mieux, in tempi di smaccati interessi materiali contrapposti e in assenza di un reale dibattito pubblico che coinvolga il governo italiano (impegnato a difendere l’orgia del potere), di uno scambio tra filosofi di livello internazionale sulla presunta necessità dell’intervento militare in Libia? In un articolo pubblicato su Libération il 28 marzo, Jean-Luc Nancy difende […]
Mondo - 22 Marzo 2011

Un mondo vecchio in guerra

Scrivere qualcosa di sensato sulla guerra in Libia è difficile. Ed è difficile scrivere qualcosa di sensato in generale su guerre come questa, ora più che mai. Lo si poteva forse fare alla vigilia dei primi interventi militari post-guerra fredda, Iraq e seguenti. Ma ora, appesantiti da queste esperienze, non possiamo che leggere e rileggere […]
Mondo - 14 Marzo 2011

Gheddafi, noi, e l’America Latina

Non è certo dall’Italia di Berlusconi che può venire una lezione sul modo politicamente corretto di comportarsi nei confronti di Gheddafi. Abbiamo anche di recente ricevuto il dittatore libico con onori che sono apparsi fin da allora imbarazzanti, anche in un paese abituato alle follie di Berlusconi (il quale si è spinto fino a baciargli […]
Politica - 18 Febbraio 2011

Da Fini alla Bindi

Mi dispiace dovermi occupare spesso di uno dei pochi personaggi politici dell’attuale destra italiana che, negli anni più bui del regime autoritario di Berlusconi, si è distinto per prese di posizione decisamente controcorrente. Ma è davvero difficile rinunciare a intravedere nello sfascio annunciato di Futuro e Libertà, a pochi giorni dal congresso fondativi, l’ennesimo sbaglio […]
Politica - 28 Gennaio 2011

Il paese dell’impossibile

Negli anni della guerra fredda, eravamo soliti parlare di un paese, il nostro, a “sovranità limitata”. Non avremmo mai potuto mandare i comunisti al governo: a un eventuale ingresso del Pci nella maggioranza di governo si opposero tutti i governi americani del dopoguerra, che fecero di tutto perché la Dc restasse il partito di governo. La […]
Politica - 12 Gennaio 2011

Intorno a Bondi

“Un atto parlamentare così spropositato, pretestuoso e dirompente sul piano umano, che rappresenterebbe un’onta non per me che lo subisco ma per voi che lo promuovete”: così Sandro Bondi ai vertici del Pd, in una lettera pubblicata su Il foglio il 16 dicembre. Già, perché Bondi è convinto che si sia scatenata una campagna mediatica […]
Cultura - 21 Novembre 2010

Teheran, parte seconda

Ho letto i tanti commenti giunti sul blog al mio post sul World Philosophy Day (WPD) a Tehran. In molti mi chiedevano di specificare cosa avrei detto al congresso. Su La Stampa di ieri, è riportata una parte – quella più strettamente filosofica – del mio intervento. Trascrivo qui di seguito per i lettori de […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×