/ di

Giampiero Gramaglia Giampiero Gramaglia

Giampiero Gramaglia

Giornalista, consigliere IAI

Sono nato a Saluzzo (Cn) 1950. Sposato, due figli, giornalista dal 1972: all’ANSA per trent’anni, una vita da terzino dell’informazione più a mio agio in trasferta (corrispondente da Bruxelles, Parigi, Washington) che in casa. I giornali preferisco scriverli che leggerli: mi diverto (e mi fido) di più. Usa, Ue e Juventus le materie dove sono più forte (ma nessuno, neppure Antonio, m’ha mai fatto scrivere di sport, nel timore -infondato- di faziosità).

Blog di Giampiero Gramaglia

Mondo - 9 dicembre 2015

Angela Merkel, il Time sceglie la signora dell’accoglienza

La fama di Angela varca gli Oceani, non solo i mari dei migranti: per il settimanale Time, è la cancelliera tedesca, che ha appena compiuto dieci anni al potere, la Persona dell’Anno 2015. Merito anche, e forse esclusivamente, dell’apertura all’accoglienza fatta in estate, quando le cronache raccontavano di mari di morte e di camion mefitici […]
Mondo - 26 novembre 2015

Terrorismo, neppure il Califfo unisce l’Europa

Neppure le carneficine di Parigi spingono l’Europa all’unità: se la mappa delle alleanze e delle inimicizie nel Medio Oriente e nel mondo islamico è un intreccio inestricabile di Stati, etnie, appartenenze religiose, interessi economici, il quadro dell’Occidente non è più facile da decifrare. C’è oggi più sintonia tra la Francia di Hollande, colpita il 13 […]
Mondo - 14 novembre 2015

Attentati Parigi: guerra al terrore o guerra del terrore?

Guerra al terrore o guerra del terrore? Ci eravamo già resi conto che quei grappoli di bombe sganciati su gente lontana, che manco sappiamo chi sia, fanno nascere più terroristi di quanti ne uccidano. E non è neppure la prima volta che scopriamo che non li fanno nascere solo laggiù, ma qui da noi, nelle nostre […]
Elezioni USA 2016 - 29 ottobre 2015

Elezioni Usa 2016, repubblicani in tv: quando i tenori steccano è colpa della stampa

Quando, in un dibattito, è tutta colpa della stampa e, ovviamente, del governo, che è ladro se piove, vuol dire che di idee in giro ce ne sono poche e non sono neppure quelle giuste. Per di più dette male. E’ successo nella notte, a Boulder, Colorado, nel terzo dibattito televisivo tra gli aspiranti repubblicani […]
Società - 18 ottobre 2015

Storie Vere – Comune di Roma, quando l’efficienza sorprende

Comune di Roma, uffici di via Petroselli: ore 09.16 di un giorno di questa settimana. Devo fare autenticare una foto per rinnovare la patente internazionale, in vista di un viaggio all’estero. Entro nell’atrio agitato e maldisposto: qui dentro, non sai mai quanto tempo ci vuole per sbrigare una qualsiasi pratica, né quant’è lunga la coda […]
Mondo - 8 ottobre 2015

Isis: l’Italia in guerra in Iraq? O sì o no, mai a metà

Tanti discorsi di questi giorni mi sanno un po’ d’ipocrisia e molto d’amore della foglia di fico. Cioè, tutti i giorni tanti discorsi mi sanno d’ipocrisia e di passione per la foglia di fico. Ma ora mi riferisco in particolare a quelli che riguardano il ‘salto di qualità’ – espressione già imbevuta d’ipocrisia – della partecipazione […]
Elezioni USA 2016 - 2 ottobre 2015

Usa, strage in college in Oregon: elezioni 2016, pallottole assassine per candidature ‘liberal’

Le pallottole assassine di Chris Harper Mercer, il giovane filo-nazista autore di una strage, giovedì, in un’Università dell’Oregon, possono rivelarsi l’ ‘arma letale’ di molte candidature alla nomination repubblicana per Usa 2016: se uno si azzarda a dire una parola a favore del controllo delle armi, la sua corsa rischia di finire lì. Forse per […]
Mondo - 21 settembre 2015

Elezioni Grecia: Tsipras vince sempre, ma il sogno è un incubo

Tsipras vince sempre. Quando, a gennaio, promette ai greci di battersi contro la troika e di rivederne i diktat. Quando, a giugno, li invita a bocciare con un referendum gli accordi che Bruxelles vuole propinare loro. E quando, ora, li chiama a ratificare la sua scelta di tradire le promesse di gennaio e di ignorare […]
Società - 20 settembre 2015

Storie Vere – Expo 2015: una domenica particolare

Alla stazione di Milano, il treno per Rho – Fiera Expo 2015 lo si distingue subito: al mattino, è affollato, strapieno, posti in piedi e nessuno che si lamenta: roba da ‘Occhi stanchi, ma nel cuore il sereno’. Mica è lunedì che si va al lavoro o a scuola; è domenica, fa bello e si […]
Mondo - 18 settembre 2015

Siria, tanti medici per un Paese che muore

La diplomazia e l’opinione pubblica internazionali hanno attenzioni discontinue per le crisi, e non sempre i picchi d’attenzione coincidono con i picchi di gravità. E’ quel che accade con la Siria, dopo quattro anni e mezzo di guerra civile, oltre 250 mila vittime e milioni di rifugiati, che transumano verso l’Europa o, nella stragrande maggioranza, […]
Venezuela, la democrazia è solo un’illusione
Siria, ninna nanna bambini di Raqqa

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×