/ di

Giampiero Gramaglia Giampiero Gramaglia

Giampiero Gramaglia

Giornalista, consigliere IAI

Sono nato a Saluzzo (Cn) 1950. Sposato, due figli, giornalista dal 1972: all’ANSA per trent’anni, una vita da terzino dell’informazione più a mio agio in trasferta (corrispondente da Bruxelles, Parigi, Washington) che in casa. I giornali preferisco scriverli che leggerli: mi diverto (e mi fido) di più. Usa, Ue e Juventus le materie dove sono più forte (ma nessuno, neppure Antonio, m’ha mai fatto scrivere di sport, nel timore -infondato- di faziosità).

Blog di Giampiero Gramaglia

Zonaeuro - 21 marzo 2017

Trattati di Roma, i pochi europeisti si dividono sull’Unione europea

Ci risiamo. S’avvicinano le celebrazioni, sabato 25 marzo, del 60° anniversario della firma a Roma, nel 1957, nella Sala della Protomoteca, in Campidoglio, dei Trattati istitutivi delle allora Comunità economiche europee. E gli europeisti, che già sono quattro gatti, invece di unire le forze per fare sentire la loro voce si dividono disegnando sentieri dell’integrazione […]
Mondo - 16 marzo 2017

Elezioni in Olanda, un brodino per l’Europa

Per l’Unione e per l’Europa, un altro brodino che fa bene, dopo quei bocconi indigesti e pesanti della Brexit e di Trump. In Olanda non vincono gli xenofobi anti-Ue e anti-Islam di Geert Wilders, che incrementano di poco voti e seggi: sono primi i liberali ‘tiepido-europeisti’ del premier uscente, e confermato, Mark Rutte. Dopo il […]
Zonaeuro - 14 marzo 2017

#Eu60: o l’Italia vota nel 2017 come Francia e Germania o salta un giro

Parlando dal punto di vista europeo, e solo europeo, senza tenere conto di chi ha il vantaggio nei sondaggi e/o nella legge elettorale che è e che sarà, l’Italia perde un giro – europeo – se non vota quest’anno, allineandosi a Francia e Germania. Perché questo, per l’Unione europea, è un anno di transizione e […]
Zonaeuro - 27 febbraio 2017

L’Ue compie 60 anni, i Saggi della Boldrini provano a rifarle il lifting

“Rilanciare con forza il progetto europeo” e avere “il coraggio di condividere sovranità”, andando verso “un’Unione federale di Stati” che tenga conto “degli ideali dei Padri fondatori e anche delle richieste dei cittadini”: “solo così passerà la bufera” che il processo d’integrazione sta attraversando. Laura Boldrini, presidente della Camera, conferma il ruolo assunto di portabandiera […]
Mondo - 15 febbraio 2017

Corea del Nord: se l’assassino è di Stato, è donna

Se l’assassino di Stato è nord-coreano, è donna. Una tradizione, che Kim Jong-un, l’attuale giovane leader – 33 anni da poco compiuti – eredita, come il potere, dal nonno Kim Il-sung, e dal padre, Kim Jong-il. C’era ancora il patriarca, fondatore ed eroe della Repubblica popolare della Corea del Nord, quando Mayumi Hachiya, un agente […]
Mondo - 21 gennaio 2017

Donald Trump presidente, Dio benedica l’America (e tutti noi)

Ha fatto proprio il discorso che mi aspettavo facesse. E che, in qualche misura, speravo facesse. Non perché sia d’accordo con qualcosa che ha detto: neanche con una parola. Ma perché così Donald Trump non lascia spazio a chi continua a credere, o almeno a raccontare, che il Trump presidente sarà diverso dal Trump candidato: […]
Mondo - 11 gennaio 2017

Barack Obama piange. Ed è rimpianto

Non è ancora andato via. E già mi manca: non tanto per quello che ha fatto, ma per le speranze che aveva suscitato e per i rimpianti che lascia e per la paura di ciò che sta per venirgli dopo. Se la notte proverbialmente porta consiglio, questa volta dall’America porta scompiglio: mentre Obama promette “Resto […]
Cronaca - 3 gennaio 2017

Ansia alla Posta: ‘Le pensioni non si pagano più (il primo giorno del mese)’

Lunedì 2 gennaio, prima mattina: a Roma l’aria è pungente, ma c’è un bel sole. Mi sono avanzati dal 2016 un po’ di bollettini postali da pagare appena possibile: mi avvio all’ufficio postale di buon passo, fiducioso che non ci sarà fila. E, invece, lo trovo affollato: un popolo di pensionati in attesa appare subito […]
Società - 23 dicembre 2016

Terrorismo, quanto è alto il rischio di un attentato in Italia?

L’Italia era una stazione di transito del terrorismo integralista. Ora, con l’uccisione di Anis Amri, è la stazione di fine corsa per l’autore della strage di Berlino. Il conflitto a fuoco della scorsa notte, davanti allo scalo di Sesto San Giovanni, hinterland milanese, un tempo rosso operaio, fa aumentare il tasso di pericolo di attentati […]
Mondo - 20 dicembre 2016

Yemen-Giordania, Ankara-Berlino: il terrore è un mostro a cento teste

Questa mattina, prendendo la metropolitana per andare a lavorare, la presenza dei due militari in mimetica all’ingresso della stazione m’ha colpito, come se fosse la prima volta che li vedevo. Ho notato che erano due ragazzi particolarmente alti e robusti e pure sorridenti; e che avevano la divisa perfettamente ben curata, come se fossero appena […]
Grecia, come Federico Caffè può spiegarci la crisi ellenica (ed europea)
Ue, presidente Eurogruppo Dijsselbloem: “Sud spende soldi per alcol e donne”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×