/ di

Gianluca Ferrara Gianluca Ferrara

Gianluca Ferrara

Saggista e direttore editoriale di Dissensi Edizioni

Sono nato nel 1972 a Portici (Napoli) ma vivo a Viareggio, ho conseguito la laurea in Scienze Politiche e studio i fenomeni di politica internazionale e gli scenari economico-sociali.  Ho collaborato per riviste e quotidiani nazionali.

Ho scritto diversi saggi ai quali hanno contribuito persone che mi hanno insegnato la passione per la conoscenza e la giustizia sociale come Andrea Gallo, Alex Zanotelli, Vandana Shiva, Beppe Grillo e Paul Connett. I miei ultimi libri sono 99%Derubati di Sovranità, la guerra delle élite contro i cittadini e La Società del Benessere comune scritto insieme a Francesco Gesualdi.

Ho appena terminato il mio ultimo saggio, “L’Impero del male, i crimini nascosti degli Stati Uniti da Truman a Trump”.

Sono direttore editoriale di Dissensi Edizioni (www.dissensi.it), una casa editrice indipendente che mi piace definire un “laboratorio culturale di informazione e partecipazione”. A mio avviso il problema principale dei nostri tempi è che viviamo in una sorta di Truman Show ed è quindi di fondamentale importanza mostrare una realtà alternativa al pensiero unico dominante, una via di uscita che ci possa trasformare da attori inconsapevoli a protagonisti della nostra vita.

Blog di Gianluca Ferrara

Media & Regime - 27 luglio 2016

Terrorismo, perché i media occidentali fanno il gioco dell’Isis

Lo tsunami mediatico di queste ore rischia di innescare nei tanti folli, emarginati e sbandati d’Europa un perverso effetto emulazione. Giovani senza passato e senza futuro che non hanno mai ricevuto un’attenzione e immedesimandosi con la causa dell’Isis possono d’improvviso “sentirsi importanti”. L’Isis è un pretesto e questo spiega perché molti degli atti criminali avvenuti […]
Mondo - 19 luglio 2016

Attentato di Nizza e golpe in Turchia, e se la verità fosse un’altra?

Come ho avuto modo di scrivere sulla mia pagina facebook poco dopo la strage di Nizza, ho visto un video raccapricciante che mostrava i corpi martoriati dal tir. Donne e uomini gettati per terra come se fossero pupazzi vecchi. Uno strazio. Ognuno di noi poteva essere lì. I nostri figli potevano essere tra quelli che, mentre guardavano incantati i […]
Zonaeuro - 6 luglio 2016

L’Europa del futuro deve liberarsi della Nato e del neoliberismo

Un’altra Europa è possibile? Prima di rispondere a questa domanda credo che, dopo anni in cui l’industria mediatica ha prodotto enormi quantità di disinformazione, sia fondamentale effettuare un chiarimento. Una prima e semplice considerazione è che l’Unione Europea non è l’Europa. L’Ue è un’organizzazione internazionale, un’unione economica e politica di carattere sovranazionale alla quale aderiscono 28 Stati. Con l’uscita […]
Zonaeuro - 26 giugno 2016

Brexit, uscire da Ue e Euro non è sufficiente: il problema è il neoliberismo

Con l’esito referendario della Gran Bretagna, festeggiano coloro che da anni denunciano come un progetto lodevole di Europa, fatto di fratellanza tra popoli, fosse diventato solo una bella maschera al di sotto della quale si celava il fascismo finanziario che domina i nostri tempi. Denunciare questo inganno ha significato subire i peggiori appellativi dai tanti che […]
Politica - 17 giugno 2016

Matteo Renzi, 5 domande molto scomode al premier (che nessuno gli ha mai fatto)

Forse mai nella storia della nostra Repubblica un presidente del consiglio ha avuto il piacere di ascoltare un coro mediatico così intonato nel cantare le glorie governative. Una Repubblica che, se dovesse passare il referendum di ottobre, si trasformerebbe in sorta di Monarchia assoluta 2.0. Un ibrido dove il potere transiterebbe da un nominato all’altro […]
Mondo - 29 maggio 2016

Barack Obama, premio Nobel per la Pace, doveva scusarsi?

Il 6 agosto 1945 alle ore 8:15, un aereo statunitense sganciò la bomba atomica denominata Little Boy sulla città giapponese di Hiroshima. 70mila persone morirono all’istante, altre 70mila  rimasero ferite. Tre giorni dopo, sganciano un’altra bomba Fat Man su Nagasaki, un’altra città giapponese. Nagasaki fu scelta solo perché la visibilità era migliore rispetto ad un altro obiettivo prescelto. Lo sgancio però non fu preciso e la […]
Politica - 26 maggio 2016

Italia fuori dalla Nato. Perché nessuno ne parla?

Nel 1949 a Washington fu firmato il Patto Atlantico cioè il trattato istitutivo della Nato. Oggi fanno parte della Nato 28 Stati. Come è noto il patto fu stipulato dai Paesi che con tale alleanza volevano creare un fronte anti Urss. Le guerre della Nato, dal giorno della sua costituzione, sono state diverse anche se sovente definite con […]
Politica - 18 maggio 2016

Matteo Renzi, ma non era meglio Berlusconi?

Era meglio Berlusconi di Renzi? In molti oggi si pongono questa inquietante domanda. Il cantante Giuseppe Povia ha di recente scritto una canzone intitolata: Era meglio Berlusconi.  Povia, a differenza dei suoi colleghi, anche di quelli ritenuti “alternativi”, in questi anni ha avuto il coraggio con la sua musica di mettere in discussione il vero […]
Zonaeuro - 6 maggio 2016

Ttip, il 7 maggio a Roma fermiamo i padroni del mondo

Il 7 maggio alle 15.00 a Roma, in piazza del Popolo il comitato Stop Ttip Italia ha organizzato una manifestazione nazionale per dire no al Ttip, l’accordo di libero commercio che, se passasse, sarebbe un colpo da k.o. sferrato dall’aristocrazia dominante al già tumefatto corpo democratico. A partire dagli anni ’90, grazie alla solita complicità del […]
Ambiente & Veleni - 24 aprile 2016

Clima e capitalismo: non credete ai potenti, stanno distruggendo la Terra e tutti noi

Il capitalismo sta distruggendo il pianeta e quindi anche noi. Perché, nonostante oggi prevalga l’antropocentrica presunzione di essere degli esseri soprannaturali, siamo noi che apparteniamo alla Terra e non viceversa. Ma la tracotanza umana è giunta a porre la nostra stessa esistenza in pericolo. Nel tempo del dogma capitalista, che è riuscito a rendere l’intera […]
Terrorismo, Le Monde non pubblicherà più le foto degli attentatori e le immagini di propaganda Isis
Rai, Campo Dall’Orto: “Polemica stipendi? Piano di autoregolamentazione. Storture vengono dal passato”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×