/ di

Fabio Marcelli Fabio Marcelli

Fabio Marcelli

Giurista internazionale

Nato il 15 marzo del 1956 a Roma, sono dirigente di ricerca dell’Istituto di studi giuridici internazionali del CNR, e dirigente dell’Associazione dei giuristi democratici a livello nazionale, europeo e internazionale. Ho scritto dodici libri e oltre cento articoli su temi di diritto e relazioni internazionali.

Blog di Fabio Marcelli

Zonaeuro - 3 ottobre 2016

Debito estero e poteri illegittimi: basta con la finanza parassitaria

E’ necessario e urgente risottoporre all’impero del diritto una vasta area di rapporti internazionali tuttora a esso praticamente sottratta. Mi riferisco al tema del debito e in particolare di quello estero, un pesante fardello che grava sulle generazioni presenti e future in un numero crescente di Stati, oramai non più solamente “in via di sviluppo”. […]
Mondo - 23 settembre 2016

Curdi, traditi e pugnalati alle spalle. Scendiamo in piazza al loro fianco

Afferma un antico detto kurdo: “I Kurdi hanno un solo amico: le montagne”. Triste proverbio che esprime l’esperienza millenaria di un popolo combattivo i cui diritti non sono ancora stati riconosciuti da nessuno Stato, compresi quelli occidentali che di diritto e democrazia (a parole) si riempiono la bocca ad ogni piè sospinto. Triste proverbio, la […]
Referendum Costituzionale - 18 settembre 2016

Referendum costituzionale: un No alla deforma renziana, nel merito e nel metodo

Appare del tutto comprensibile che i poteri forti appoggino Renzi e il sì al suo referendum. Si tratta, infatti, di un segno di gratitudine per i numerosi regali ricevuti, dal Job’s Act e dai privilegi fiscali che fanno gli interessi di Confindustria, organizzazione padronale arroccata in un’asfittica e sterile difesa del proprio potere di sfruttamento e […]
Lavoro & Precari - 11 settembre 2016

Fiat, su Marchionne non si può scherzare. E allora, ‘je suis Pomigliano’

Chissà perché le anime belle pronte a stracciarsi le vesti e a lanciare lunghi e dolorosi ululati di indignazione per ogni violazione del sacrosanto diritto alla libertà di espressione tacciono come tombe quando vengono violati i diritti di questo tipo degli operai Fiat o Fca che dir si voglia. Quasi che si trattasse di una […]
Mondo - 5 settembre 2016

Venezuela: i media internazionali non sono obiettivi, ma schierati con la destra

Si sa che esiste un sistema informativo mondiale che risponde a determinati input e determinate priorità. Negarlo sarebbe da ingenui e da struzzi. Si sa anche che tale sistema informativo ha eletto da un po’ di tempo il Venezuela bolivariano a propria bestia nera. Perché? Probabilmente perché le scelte compiute da questo Paese da quasi […]
Mondo - 31 agosto 2016

Turchia, Erdogan e il rischio del pantano siriano

Nell’apparentemente enigmatica situazione vissuta dalla Siria ci sono alcuni elementi che vanno colti al fine di dare un’interpretazione corretta di una realtà indubbiamente complessa e in rapido movimento. Il primo è costituito dalla crescente difficoltà in cui si trova Erdogan, dopo il fallito colpo di Stato ai suoi danni e l’appoggio entusiasta tributatogli da parte […]
Cronaca - 26 agosto 2016

Terremoto, dopo le lacrime il governo agisca

Renzi ha dichiarato che non vuole polemiche sul terremoto devastatore che ha fatto centinaia di vittime nel Centro Italia, perché questo è il momento delle lacrime. La pretesa mi sembra assolutamente irragionevole. Se è vero infatti che questo è il momento di piangere le vittime, non possiamo certo limitarci a questo, dato che si tratta […]
Zonaeuro - 25 agosto 2016

Ventotene, una riunione tra pataccari. Ma l’Europa affonda

Quella della riunione a Ventotene sulla nave da guerra Garibaldi è più che altro l’ennesima pensata pubblicitaria di Matteo Renzi, intento a trovare il modo di distogliere l’attenzione popolare dal referendum costituzionale che con ogni probabilità lo vedrà soccombere a novembre o quando sarà, e a giustificare l’indebita permanenza a Palazzo Chigi anche dopo questo inevitabile […]
Società - 23 agosto 2016

Capalbio, meglio avere più migranti e meno radical chic

Quella del cosiddetto radical chic è per molti aspetti una creatura mitica. Beninteso, nulla di male se con tale espressione lievemente dispregiativa si voglia dipingere una persona benestante che si compiace di assumere posizioni anche avanzate su determinati temi ma senza poi far conseguire una condotta coerente alle proprie esternazioni. Si direbbe che tale definizione ben si […]
Politica - 21 agosto 2016

Migranti, Salvini smetta di istigare all’odio razziale

L’unica speranza dell’Isis e terroristi fondamentalisti analoghi è quella di scatenare in Europa e Occidente in generale una reazione irrazionale che consenta ai tagliagole di ampliare la propria base di riferimento. Da questo punto di vista hanno segnato, in parallelo ai loro rovesci sul campo, alcuni punti a favore. Si veda ad esempio l’inutile provocazione […]
Interrail gratis ai diciottenni, l’Unione Europea valuta la proposta
Ungheria, Brexit e austerità in Grecia: ma sono davvero democratici i referendum?

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×