/ di

Furio Colombo Furio Colombo

Furio Colombo

Giornalista e scrittore

Giornalista e scrittore, ha diviso la sua vita fra Italia e Stati Uniti. È stato giornalista ed inviato di molte testate e direttore dei programmi culturali della Rai-Tv ed è autore di numerosi saggi e romanzi. Nel 1963 è tra i fondatori del Gruppo ‘63. All’inizio degli anni ‘70 partecipa alla fondazione del DAMS di Bologna dove insegna dal 1970 al 1975. Negli Stati Uniti è stato corrispondente de La Stampa e di La Repubblica. Ha scritto per il New York Times e la New York Review of Books.E’ stato presidente della Fiat USA, professore di giornalismo alla Columbia University, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura. Direttore storico de L’Unità. È stato senatore e deputato del Partito Democratico nelle ultime due legislature.

Articoli Premium di Furio Colombo

Commenti - 26 agosto 2018

Caso diciotti: l’Italia contro l’Italia

Quando il capo di metà del governo italiano (vincolato da un contratto ma da nessun principio comune con l’altra metà) ha detto “Non arretrerò di un millimetro”, si è capito che tutto avveniva fuori dalla politica. E dipendeva non da progetti di governo ma da trasalimenti di furore caratteriale non controllabile, di una persona isolata […]
Commenti - 20 agosto 2018

Esserci e scomparire con la Milena di Kafka

Qui non può trovarmi nessuno (editore Giometti&Antonello) è la trovata geniale nel contenuto e molto bella nel disegno della forma libro con cui un giovane editore marchigiano esordisce e si fa conoscere. Se fosse una occasione mondana si potrebbe dire: “Molto lieto”. Poiché è una inaugurazione, bisogna osservare subito che si tratta di una buona […]
Commenti - 19 agosto 2018

Un ponte caduto nell’Italia del vuoto

Il ponte di Genova è crollato, con le sue macerie e i suoi morti, la realtà si è abbattuta sulla moltitudine ancora anestetizzata dei Gialli e dei Verdi che credevano di essersi avviati in un promettente cammino di salvezza dentro la Rete. Quel vuoto nel cielo di Genova è certo colpa di altri ma adesso […]
Cultura - 13 agosto 2018

Il Manifesto degli scienziati razzisti: la storia continua

È merito di Franco Cuomo –autore de I dieci. Chi erano i professori che firmarono il Manifesto della razza”, Bonanno editore – raccontarci contemporaneamente due storie squallide sulla vicenda delle leggi razziali e il modo in cui sono state vissute, in un Paese che ama considerarsi “buono” e deciso a dichiararsi “non razzista” anche quando […]
Commenti - 12 agosto 2018

Governano così come parlano

“Ero in grado di rovinare la cena delle persone che mi invitavano, appena cominciavo a parlare di Trump in America. Adesso, che sono stato in Italia, sono in grado di rovinare anche il pranzo e la prima colazione ai miei commensali”. Ho citato a braccio Thomas Friedman, uno dei più noti commentatori del New York […]
Commenti - 6 agosto 2018

I boia ci chiedono di star zitti anche sui centri di accoglienza

Dobbiamo molto ai fotografi per sapere e ricordare eventi in cui molta gente è travolta e poca storia rimane. È il caso della guerra di Spagna, quasi del tutto dimenticata. Ma non le immagini di fotografi come Gerda Taro e Robert Capa (riportati a una emozionante attualità dal bel libro di Helena Janeczek). È il […]
Commenti - 5 agosto 2018

Aperta la caccia al nemico globalista

Dunque questo è il nuovo. Di solito il nuovo porta euforia. Qualcuno vede nel nostro Paese tracce di umore sereno, se non di euforia? Vincere le elezioni (specialmente se si vince di molto), porta buoni sentimenti negli eletti e negli elettori. Questa volta, forse la prima, almeno nella memoria di chi ha visto molte vittorie […]
Cultura - 3 agosto 2018

L’altra strada di Joan. “Il mondo si può cambiare”

Qualcuno canterà di nuovo “We shall overcome” (“Noi ce la faremo”, il canto degli schiavi neri, che era diventato l’inno della lotta americana per i diritti civili negli anni 50 e 60)? Non so chi ha fatto la domanda per primo, se io a Joan Baez, che mi telefonava dalla Germania prima del suo prossimo […]
Commenti - 30 luglio 2018

Il lavoro sul lavoro di De Masi, ma Olivetti era qualcosa in più

Domenico De Masi, il sociologo che resta da solo a confrontarsi con la domanda “che cosa è il lavoro ?” (ora che non c’è più Luciano Gallino) ha raggiunto una grande svolta nel suo lungo cammino intorno alle fabbriche. È il volume Il Lavoro, edito da Einaudi. È una storia ragionata e documentata del mondo […]
Commenti - 29 luglio 2018

Brutte pagine di storia italiana

Non ci credevate? Avevate dubbi sulla capacità della nuova alleanza (realizzata per contratto) fra i secessionisti-nazionalisti della Lega e i portatori del cambiamento totale cinquestelle? Eccovi sbugiardati. Stanno realizzando uno per uno tutti i punti del loro programma, che è un contratto, dunque cose concrete. Eccone una, per dirvi subito chi sono. Niente sbarchi, e […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×