/ di

Eva Catizone Eva Catizone

Eva Catizone

Ex sindaco di Cosenza, voce "contro" del Sud

Sono nata nel 1965 in Calabria, a Cosenza. Qui ho studiato prima al Liceo Classico “Bernardino Telesio”, poi all’Unical, dove mi sono laureata in Lingue e Letterature straniere moderne con una tesi su Marcel Proust. Ho perfezionato gli studi a Bologna, alla Scuola Interpreti, dove ho preso una seconda laurea, poi tra Marsiglia e Parigi all’EHESS, infine a Pavia, dove ho conseguito un Dottorato di ricerca in Scienze Letterarie e tecniche dell’interpretazione.
Sono una francesista, esperta in traduzione letteraria, prestata per qualche tempo alla politica. Dal 2002 al 2006 sono stata Sindaco di Cosenza (il primo Sindaco donna della città di Telesio, persuasa però che le donne non siano né una quota né una questione semantica), dopo aver fatto per Giacomo Mancini l’assessore ai fondi comunitari e all’urbanistica. Il mio impegno si è tradotto in programmi di riqualificazione urbana, politiche sociali e politiche pubbliche culturali, nella convinzione che la rinascita del Mezzogiorno passa dalla cultura. Mi occupo di comunicazione e social media, con una grande curiosità per i nuovi media digitali. Dal 2007 presiedo un’associazione socioculturale sull’identità femminile calabrese, Angelina, nel nome di Angelina Mauro, giovane contadina morta a Melissa durante le lotte per le terre. Amo la musica, la letteratura provenzale, i gatti; mi piace cucinare e navigare in mare aperto con i miei amici (quelli veri).
Sono mamma di Filippo, un simpatico bambino di 10 anni e mi diverto molto nel rapporto con i più piccoli che aiuta a diventare adulti.

Articoli di Eva Catizone

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×