/ di

Domenico Naso Domenico Naso

Domenico Naso

Giornalista

Giornalista professionista, mi sono occupato così tanto di politica che dopo anni ho mollato tutto e mi sono messo a scrivere di quello che mi piace davvero: televisione, spettacolo e pop culture in generale.

Laurea (inutile) in Scienze della Comunicazione con tesi sul folklore di Pasqua in Calabria, sono originario della piana di Gioia Tauro, ma vivo a Roma dal lontano 1998.

Ho scritto per Vanity Fair e il Secolo d’Italia (quando lo dirigeva Flavia Perina, beninteso), ora scrivo soprattutto di tv per ilfattoquotidiano.it e, di tanto in tanto, anche per l’edizione cartacea.

Devo combattere da sempre con le mie due anime antitetiche: quella pop-trash e quella, da me non voluta, radical chic. Fortunatamente è quasi sempre la prima a prevalere.

In questo blog si continuerà a parlare di tv e cultura pop, con incursioni sporadiche nella politica. Mi affascinano i fenomeni culturali e di costume che la quasi totalità delle persone trova inutili e marginali, ho sempre amato Paperino e detestato Topolino, e anche per questo non sopporto i vincenti e i perfettini.

 

Blog di Domenico Naso

Media & Regime - 28 gennaio 2014

Boss in incognito, il senso di Costantino per la buona tv

Il rischio era grande quanto una casa: mettersi in gioco con un nuovo programma, solo pochi mesi dopo il successo di Pechino Express, sembrava una scelta avventata. Soprattutto se il format scelto rappresentava un’incognita. Ma Costantino della Gherardesca è così: un po’ sbruffone, certamente dotato di una alta stima di sé stesso, consapevole che l’onda […]
Media & Regime - 27 gennaio 2014

Braccialetti Rossi, chiudete le fiction italiane per manifesta incapacità

Avevo molti pregiudizi su Braccialetti Rossi, la nuova fiction di RaiUno andata in onda ieri sera e che racconta le vicende di alcuni ragazzini ricoverati in un reparto pediatrico. Ebbene, i pregiudizi si sono trasformati, nel tempo record di trenta minuti, in solidi giudizi con cognizione di causa. Braccialetti Rossi è inguardabile, un pessimo prodotto […]
Media & Regime - 22 gennaio 2014

Televisori, su SkyArte l’omaggio alla tv che non ti aspetti

Qualche giorno fa, quando Marta Cagnola mi ha scritto su Twitter per dirmi che il 21 gennaio sarebbe andato in onda su SkyArte il suo “Televisori”, documentario realizzato insieme a Stefania Carini, devo ammettere che ho temuto il peggio. Conosco la qualità del lavoro della premiata ditta Cagnola & Carini ma temevo di dover assistere […]
Media & Regime - 16 gennaio 2014

Al Bano a Mosca, il racconto (trash) di una parte di noi

Vi è mai capitato di guardare in tv una cosa così surreale e grottesca da non riuscire a cambiare canale? A me sì, precisamente ieri sera. RaiUno ha trasmesso, infatti, la registrazione del megaconcerto moscovita di Al Bano & Friends, quello della reunion storica con Romina Power, per intenderci. Tra cosacchi, colbacchi bianchi stile Lara […]
Media & Regime - 11 gennaio 2014

‘Il Boss delle Cerimonie’: (O)scene da un matrimonio

Avete presente il Grand Hotel “La Sonrisa” di Sant’Antonio Abate? Forse no. O forse sì, se avete visto Reality di Matteo Garrone. Le scene iniziali del film, quelle dell’elegantissimo (sic) matrimonio, sono state girate lì. E “La Sonrisa” è davvero il luogo preferito dagli sposi napoletani, o almeno da quelli che per il giorno più […]
Media & Regime - 4 gennaio 2014

Rai, sessant’anni portati malissimo (e celebrati ancora peggio)

La Rai Tv, e quindi la televisione italiana, ieri ha compiuto sessant’anni. Ora, c’è ben poco da celebrare in questo paese, e soprattutto a viale Mazzini, ormai l’ombra di quel che fu, ma se si decide di farlo almeno lo si faccia come si deve. Ieri sera, invece, RaiUno ha trasmesso due ore di Techetecheté […]
Media & Regime - 31 dicembre 2013

Tv, il meglio e il peggio del 2013

San Silvestro, tempo di bilanci. E tra un rimpianto per quello che non è stato e una speranza per quello che sarà, dedichiamo qualche minuto a un bilancio molto meno serio, ma comunque interessante: quello dell’anno televisivo.Lo facciamo nella maniera più tradizionale possibile, cioè assegnando i nostri personalissimi premi per l’anno catodico che è finito. […]
Cultura - 27 dicembre 2013

Serie tv, le cinque migliori del 2013 (secondo me)

Il più classico degli esercizi mentali di fine anno è tracciare un bilancio, mettere da un lato le cose migliori e dall’altro le peggiori. Vale in ogni campo, anche in quello ormai inflazionatissimo delle serie televisive. Stilare una classifica delle serie migliori è impresa davvero ardua, visto che l’offerta è diventata così vasta che qualcosa […]
Media & Regime - 22 dicembre 2013

Cristina Parodi, la rivincita con umanità

Dopo vent’anni di ribalta televisiva, da qualche tempo Cristina Parodi viveva all’ombra sorprendente della sorella Benedetta e del trionfo popolare della cucina in tv. Prima mezzobusto del Tg5 di Mentana, poi padrona di casa di Verissimo, infine il ritorno al telegiornale: una carriera dignitosissima per una signora della tv che aveva fatto del garbo e […]
Media & Regime - 10 dicembre 2013

Omnibus vs Agorà. Nella sfida del mattino, scegliamo il meno peggio

Un tempo, da piccoli, ci svegliavamo con i cartoni animati. La scelta era tra i giapponesi di Italia1 e il francese Babar su RaiDue. Io, ad esempio, e chissà poi perché, sceglievo sempre il rassicurante elefante transalpino. Oggi che siamo cresciuti un po’ e che abbiamo una insana passione per la politica, ci troviamo a […]
Braccialetti Rossi, chiudete le fiction italiane per manifesta incapacità
Asti, finale ‘agrodolce’ per la piadineria multata perché ‘troppo digitale’

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×