/ di

Beppe Scienza Beppe Scienza

Beppe Scienza

Esperto di risparmio e previdenza

Sono un matematico e insegno all’Università di Torino. Dal 1976 mi occupo di risparmio e dal 1984 di previdenza integrativa. Ne Il risparmio tradito ho denunciato i danni causati da fondi e gestioni, ma anche le connivenze del giornalismo economico (Sole 24 Ore, Corriere della Sera ecc.). Con La pensione tradita sono stato fra i pochissimi a difendere il Tfr contro i fondi pensione.
Pubblicista, dal 1984 ho collaborato a varie testate (la Repubblica, Libero, La Stampa, Milano Finanza, Oggi ecc.), ora solo al Fatto Quotidiano. Intervengo nel blog di Beppe Grillo sui temi del risparmio e della previdenza.

Articoli Premium di Beppe Scienza

Economia - 3 aprile 2017

Si chiama “decumulo”, però in realtà si accumulano solo costi, spese, penali

Il Devoto-Oli non lo riporta; e neppure altri dizionari della lingua italiana più recenti. Cosa mai è il “decumulo”, che anche il programma di scrittura insiste a segnalarmi come errore? È una delle ultime invenzioni per prendere in giro i risparmiatori. Il vocabolo appare infatti nei regolamenti di alcuni prodotti finanziari, come BG Stile Libero […]
Il Fatto Economico - 22 marzo 2017

I falsi miti dell’investire in Spac e di seguire le scelte dei vip

Si vende l’idea, sono soliti dire i promotori finanziari. Il prodotto nuovo, la formula innovativa non sono ancora squalificati a causa delle figure barbine collezionate negli anni precedenti. Così una delle ultime trovate per arrivare ai soldi di risparmiatori e soprattutto di facoltosi eredi, è la spac. Abbreviazione inglese di Special Purpose Acquisition Company. E […]
Economia - 20 marzo 2017

Le obbligazioni in valuta estera sono una scommessa, non una sicurezza

Chi ha liquidità da investire, non sa che pesci pigliare. Impieghi tradizionali, come Btp, Cct o buoni fruttiferi postali, hanno ormai rendimenti intorno allo zero, salvo prendersi sul groppone roba lunga col rischio di perdite in caso di smobilizzo anticipato. Così, da un po’ di tempo, vengono proposti titoli in valute dove i rendimenti veleggiano […]
Economia - 6 marzo 2017

Se i vostri investimenti sono in perdita, c’è solo una cosa da fare: rassegnarsi

È tipico del giocatore d’azzardo continuare a scommettere, aumentando la posta, per rifarsi dei soldi persi. Pensa di poter recuperare quanto andato in fumo, spesso vittima anche dell’idea infondata che la fortuna giri e quindi non potrà andare sempre male. Ci sono purtroppo analogie con l’impostazione che indirizza le scelte di parecchi risparmiatori, reduci da […]
Il Fatto Economico - 1 marzo 2017

Previdenza integrativa, dieci anni di delusioni

Il Sole 24 Ore pubblica un articolo e i sindacalisti lo affiggono nelle bacheche aziendali. Sembra strano, trattandosi dell’organo di stampa della Confindustria. Invece non lo è, quando l’argomento sono i fondi pensione chiusi o negoziali, le cui poltrone sono spartite per legge fra sindacati e associazioni imprenditoriali. Il canovaccio si è puntualmente ripetuto a […]
Economia - 20 febbraio 2017

Polizza vita, quante insidie nascoste nelle promesse di “Valore Futuro”

Facciamo un po’ di educazione finanziaria, ma non come la intendono le banche italiane per abbindolare meglio i risparmiatori, col beneplacito della Banca d’Italia e il supporto di qualche sedicente associazione di consumatori. Vediamo come smontare una proposta di Alleanza Assicurazioni, comunque non tanto diversa da quelle di altre compagnie. Il prodotto si chiama “Valore […]
Il Fatto Economico - 8 febbraio 2017

Se chi risparmia ci rimette la colpa è sua: lo dice Bankitalia

I risparmiatori sono ignoranti, incompetenti. È colpa loro se perdono soldi”. Questa è la litania del sistema bancario italiano: ribaltare sui clienti la responsabilità dei propri tiri mancini, come vendergli le proprie azioni non quotate a prezzi esorbitanti, rifilargli le proprie obbligazioni nascondendone i rischi ecc. Però c’è di peggio: l’opera di fiancheggiamento a tale […]
Economia - 6 febbraio 2017

Fondo Cometa, i rischi nascosti dal meccanismo del silenzio-assenso

Ma quanto piace a sindacati e associazioni padronali il silenzio assenso! Fu applicato d’imperio nel 2007 e tuttora vige per ogni nuova assunzione nel settore privato, al fine di ingabbiare più lavoratori possibile nei fondi pensione. In spregio alla nobile premessa del Decreto Legislativo 252/2005 che l’adesione alla previdenza complementare è libera e volontaria. Sulla […]
Commenti - 23 gennaio 2017

Previdenza integrativa, il consiglio che viene dimenticato: evitatela

Nel gennaio 2015 la “ditta Altroconsumo“ scriveva: “Se sei un lavoratore dipendente aderisci al tuo fondo di categoria oppure al fondo aperto con cui la tua azienda ha stipulato un accordo”, e poi “Se sei un autonomo, invece scegli i fondi aperti”. E a inizio 2016? Uguale: “Se sei un lavoratore dipendente devi scegliere il […]
Commenti - 9 gennaio 2017

Per i risparmiatori la deflazione non è grave, meglio approfittarne

Ma chi scrive di risparmio, vuole incrementare il consumo di ansiolitici? Possibile che la deflazione, cioè l’inflazione negativa, sia presentata come una minaccia? Separiamo il discorso economico generale dall’ottica del risparmiatore. E comunque pure nel primo caso non è detto che un calo del costo della vita abbia una valenza negativa. Fu così durante la […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×