/ di

Aldo Ricci Aldo Ricci

Aldo Ricci

Autore e blogger

Provengo da una famiglia delle buona borghesia fiorentina che mi ha instillato valori liberal improntati sulla larghezza, non sull’altezza (leggi principi), delle vedute e quindi il rispetto per le opinioni altrui. Ho fatto parte del movimento anti/autoritario della libera università di Trento (1968) da posizioni liberal – “l’opposizione costituzionale interna al movimento”. Mentre le compaine d’abord si occupavano di Lenin, Marx & Mao Tze-tung, io studiavo Freud, Max Weber & Marshall McLuhan, occupandomi anche di istituzioni totali: carceri, manicomi etc. Mi laureai a pieni voti, non politici, con una tesi sulle carceri poi pubblicata con il titolo Il Carcere in Italia, best seller Einaudi (1971). Sono stato consulente, reporter, giornalista, aiuto regista, sceneggiatore, imprenditore e avventuriero nella cultura e nell’arte. Ho realizzato una ricerca in USA sull’innovazione tecnotronica dell’immagine, tradotta in multivision: La Società dello Spettacolo, Rotonda della Besana, Camel Award 1975. Ho partecipato all’Operazione Arcevia, Biennale di Venezia 1976. Ho pubblicato I Giovani non sono Piante (SugarCO 1978), Contro il 68 (Gammalibri 1982). Ho vissuto cinque anni a Rio de Janeiro contribuendo tra l’altro al Progetto Apoena, contro spedizione per la decolonizzazione dell’Amazzonia (1979-81). Ho vissuto tre anni a New York lavorando come insegnate d’italiano, fashion consultant, etc. fino al 2000. Ho pubblicato Il Tonto (2001) – “un libro maledetto” , secondo Marco Travaglio – ritirato dal mercato e parzialmente ripubblicato da Robin editore, con il titolo Brasile d’Inferno (2006). In attesa di pubblicare il romanzo l’Inganno, mi occupo d’arte contemporanea e d’altro. http://aldoricci.wordpress.com/

Blog di Aldo Ricci

Media & Regime - 20 gennaio 2015

‘Frigidaire’, abbasso la satira italiana!

Viva la satira (in Francia), l’editoriale di Marco Travaglio su il Fatto Quotidiano del 9 gennaio, mi offre il destro per ripercorrere l’ascesa e la relativa caduta, seguita da una difficilissima risalita di Frigidaire, la rivista cult diretta da Vincenzo Sparagna a cui collaborarono celebri matite & sceneggiatori con/temporanei, viste & considerate talune loro precoci dipartite come nel […]
Cultura - 15 gennaio 2015

‘Incubi nordici e miti mediterranei’, la doppia mostra su Max Klinger a Sesto Fiorentino

Incubi nordici e miti mediterranei non è la sintesi della situazione socioeconomica e politica che ossessiona madame Merkel alle prese coi miti mediterranei naufragati nel debito pubblico, ma il titolo di una mostra straordinaria – una volta è il caso di dirlo – su Max Klinger e l’incisione mitteleuropea che si articola in due sedi […]
Media & Regime - 9 gennaio 2015

Charlie Hebdo, George Orwell e la fattoria dei maiali

Toby Barber direttore per l’Europa del Financial Time, accusa Charlie Hebdo, la celebre rivista satirica francese già colpita in passato per la pubblicazione delle vignette su Maometto, di aver peccato di “stupidità editoriale” attaccando l’Islam. Uno delle centinaia di lettori che hanno commentato su ilfattoquotidiano.it il suddetto pezzo, ha scritto che il Financial Time è infarcito […]
Società - 22 dicembre 2014

Criminalità: dalla ‘Gioventù bruciata’ degli anni ’60, alla politica che continua a bruciare

Gioventù bruciata (1955) celeberrimo film di Nicholas Ray – restaurato dalla Cineteca di Bologna e riproposto al cinema Stensen, l’omonimo istituto gesuita di Fi/Renzi – sottotitolo Rebel Without a Cause, (Ribelle senza causa) in riferimento al saggio (1944) dello psichiatra Robert Lidner, interpretato da James Dean, Jimmy per gli amici, nel suo ultimo ruolo prima […]
Società - 17 dicembre 2014

Banditi o eroi?

Correva il ’68 a Trento e tra le materie di studio della Facoltà di Sociologia dell’università tridentina, spiccava per simpatia e preparazione il professor Beppino Disertori, docente di criminologia al quale un giorno, alla fine di una lectio magistralis sulla figura del criminale efferato, in qualità di promotori del contro/corso di psicoanalisi & società repressiva, […]
Cultura - 9 novembre 2014

Editoria, Franco Antonicelli: antifascismo, innovazione e fegato

Si è felicemente concluso a Torino il convegno dedicato a Franco Antonicelli ovvero Il coraggio della cultura, promosso dall’Unione culturale Antonicelli, dal Centro Gobetti e Villa Cernigliaro dimora storica, sulla figura forse più eclettica, sfaccettata e ammirevole della cultura italiana fino al 1974, anno della dipartita di un intellettuale liberal che non esitò a schierarsi […]
Cultura - 9 ottobre 2014

Pagare le tasse con le opere d’arte, meglio tardi che mai?

Una legge di 32 anni addietro – la numero 512 del 2 agosto del 1982 – avrebbe dato la possibilità ai contribuenti italiani di onorare imposte dirette e di successione, cedendo allo Stato beni culturali vincolati e non. Avrebbe dato perché fino a oggi quasi nessuno, e men che meno gli artisti, compresa la stragrande maggioranza dei […]
Mondo - 12 settembre 2014

L’Isis e la lezione di Bonino e Quirico. Tutti i salmi finiscono in gloria

barack obama Ieri sera all’auditorium del gesuita Istituto Stensen di Fi/renzi si è tenuta un’affollata conferenza su America, Europa e Medio Oriente 13 anni dopo, moderata dall’ottimo Luciano Bozzo, docente di Relazioni internazionali presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’università fi/renzina, con la partecipazione della s/torica Emma Bonino e Domenico Quirico, corrispondente de La Stampa, già ostaggio degli […]
Società - 19 agosto 2014

Iraq, il califfo e i valori cristiani: cosa fare

In un suo pezzo pas mal apparso sul Passaparola di Beppe Grillo titolato “Il califfo arriverà in San Pietro?”, Massimi Fini fa una disamina delle cause che secondo lui hanno portato alla situazione in cui ci troveremmo e che per brevità sintetizziamo nei seguenti punti: 1. L’Isis, il più grande pericolo per l’Occidente, persegue l’obbiettivo di […]
Politica - 26 giugno 2014

Dario Nardella e i musei novecenteschi fi/renzini

Correva il 1966, l’anno dell’alluvione di Firenze, quando lo storico dell’arte Carlo Ludovico Ragghianti fece un appello per la costituzione di un museo Internazionale di Arte Contemporanea (Miac),che fosse in grado di riposizionare una città culturalmente moritura, se non morta tout court, che andasse oltre il “cabotaggio archeologico” del suo ingombrante e, per taluni versi, asfissiante passato, […]
Calabria, il caso ‘Perfidia’: come sopprimere la trasmissione che ‘non si adegua’
Barbara Serra (Al Jazeera): “Stampa italiana ipocrita su Charlie Hebdo”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×