/ di

Andrea Lupi e Pierluigi Morena Andrea Lupi e Pierluigi Morena

Andrea Lupi e Pierluigi Morena

Avvocati internazionalisti

Pierluigi Morena

Sono avvocato con formazione in diritto italiano e spagnolo. Ho esercitato la professione forense a Madrid per due anni, titolare di studio membro dell’Unione internazionale degli Avvocati. Mi occupo di diritto civile, commerciale interno ed internazionale, recupero crediti all’estero. Svolgo l’attività professionale anche a Barcellona dove collaboro con lo studio Attis Legal. Sensibile alle tematiche ambientali, sono impegnato in battaglie per la tutela del territorio. Un bel giorno, all’improvviso, mi sono appassionato di scrittura. Così ho iniziato con articoli e con poesie arrivando a sperimentare testi per la video art e infine racconti, il più recente è L’ultimo chilometro prima del vento.

Andrea Lupi

Sono avvocato con formazione in diritto spagnolo e italiano.Esercito la professione forense a Barcellona, socio fondatore dello Studio Legale Internazionale Attis Legal, SLP. Mi occupo di Derecho Civil, Laboral e ancora Internacional forte della collaborazione con studi associati che operano strategicamente nel mondo. Mi unisce a Pierluigi Morena una fortissima amicizia, progetti internazionali di lavoro e una visione spesso comune delle cose. Abbiamo così deciso di raccontare storie spagnole partendo dalla nostra professione, quindi da un ulteriore punto di vista. Oramai perfettamente integrato nella cultura spagnola da oltre tredici anni, scopro, di giorno in giorno, il peso e l’importanza della nostra italianità.

Blog di Andrea Lupi e Pierluigi Morena

Mondo - 1 dicembre 2014

Podemos, arriva il programma economico: lavorare meno, lavorare tutti

programa Podemos “Adelante, usciamo dal fiume soffocante”, si apre con una citazione di Pablo Neruda il programma economico presentato pochi giorni fa da Podemos, il movimento della sinistra radicale che con l’exploit alle elezioni europee dello scorso maggio ha scosso lo scenario pubblico spagnolo, da sempre fondato sul rigido bipolarismo tra i conservatori del Partido […]
Mondo - 10 novembre 2014

Referendum Catalogna: il vincitore è il governatore Artur Mas

Il “9N” – acronimo che indica la data della “consultazione alternativa” sull’indipendenza della Catalogna – ha un vincitore: Artur Mas, governatore della regione e leader di Convergència i Union, uno dei partiti che propugna il distacco da Madrid. L’ex delfinodi Jordi Pujol, padre dell’autonomismo catalano ora in disgrazia per guai con il fisco spagnolo, ha […]
Mondo - 28 ottobre 2014

Indipendenza Catalogna: lo scontro politico colpisce anche il calcio

La complessa macchina organizzativa delle “elezioni alternative” è in pieno movimento. Tra poco più di dieci giorni i catalani saranno chiamati ad esprimersi sull’indipendenza da Madrid, una consultazione che, dopo l’annullamento degli atti di convocazione del referendum per mano del tribunale costituzionale, appare svuotata di qualsiasi contenuto giuridico. L’intervento dell’Alta Corte non ha affievolito i sentimenti […]
Mondo - 15 ottobre 2014

Indipendenza Catalogna: referendum sfumato, saranno elezioni plebiscitarie (forse inutili)

Artur-Mas-640 Si chiamano “elezioni plebiscitarie”, le ha convocate Artur Mas, presidente della Generalitat, il parlamento catalano, per il prossimo 9 novembre. Questa la soluzione politica individuata dal leader di Convergència i Union – partito moderato che ha sposato la causa indipendentista – per aggirare la decisione del tribunale costituzionale di Madrid il quale, lo scorso 29 […]
Mondo - 30 settembre 2014

Indipendenza Catalogna, lo scontro sul referendum si sposta in tribunale

Lo scorso 11 settembre, il giorno della Diada, la festa nazionalista catalana, una marea umana ha inondato le principali arterie di Barcellona per gridare “Ara és l’hora” (questa è l’ora!), slogan utile per rivendicare il diritto al referendum per l’indipendenza. Barcellona guarda Edimburgo, quello è il modello da seguire per i partiti che avvertono la necessità di scompaginare lo […]
Mondo - 12 settembre 2014

Catalogna: Diada 2014, il popolo catalano rivendica l’indipendenza dalla Spagna

11 settembre, il giorno della Diada, la festa che commemora la caduta di Barcellona del 1714 per mano dei Borbone. Un milione e ottocentomila catalani – secondo le stime degli organizzatori dell’Assemblea Nazionale – hanno occupato la Gran Vía e la Avenida Diagonal. Per un giorno le due principali arterie di Barcellona diventano il teatro ideale per rivendicare l’indipendenza […]
Mondo - 25 agosto 2014

Barcellona: come fermare i cafoni d’esportazione?

Barceloneta Noi italiani spesso ci vergogniamo dei comportamenti dei connazionali in vacanza. Quando siamo all’estero i freni inibitori si allentano e, di conseguenza, aumentano a dismisura i rischi di condotte pacchiane o inconsulte. Se l’attore Alessandro Gassman, sul suo blog sul ilfattoquotidiano.it, ha avvertito la necessità  di sottolineare la compostezza (seppur immaginaria) degli italiani in occasione di […]
Mondo - 8 agosto 2014

Spagna, Catalogna e ‘made in Italy’

L’Italia e la Spagna sono due paesi che si attraggono e alle volte si guardano con sospetto. Nella seconda metà degli anni ’30 sul suolo italiano muoveva i primi passi Juán Carlos di Borbone, monarca che ha abdicato dopo 40 anni di regno. In quegli stessi anni Carlo Rosselli, uomo di lettere impegnato in politica, […]
Mondo - 29 luglio 2014

Spagna, il ‘nuovo’ Re Felipe VI e la trasparenza

Felipe VI avvia l’operazione trasparenza. Il nuovo monarca cerca così di recuperare l’immagine della Corona, parecchio sbiadita da scandali finanziari che hanno scosso la famiglia e il paese. Due le mosse messe in campo dal palazzo reale de “La Zarzuela”: limpidezza e comprensibilità dei conti della monarchia, codice etico di condotta per i membri della Corona. I conti verranno affidati a un […]
Mondo - 30 giugno 2014

Barcellona, Pasolini è in piazza

Pasolini Barcellona 25 giugno. El Born, antico quartiere di Barcellona che ha fatto da sfondo alla pellicola Vichy Cristina Barcelona di Woody Allen.  Un cartello all’angolo di un incrocio recita “Distrito 2, Barrio 9”, la stradina conduce alla piazza Pou de la Figuera. Un quadrilatero di palazzi decadenti racchiude un parco giochi per bambini, un piccolo orto […]
Democrazia diretta, a Parigi il bilancio è partecipativo e decidono i cittadini
Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×