Copertina di La regista Phyllida Lloyd: “Le donne vittime di violenza sono in lockdown perenne”

La regista Phyllida Lloyd: “Le donne vittime di violenza sono in lockdown perenne”

La nuova pellicola della cineasta britannica, La vita che verrà - Herself, narra la storia di una giovane madre, Sarah, che con grande coraggio molla il marito violento e, non avendo soldi, decide di costruirsi una casa da sola: “Non parliamo di vittime. Al contrario, sono piene di coraggio: sanno che quando se ne vanno il pericolo aumenta. Prima di iniziare a respirare di nuovo, attraversano l’inferno, ma sanno dentro di loro di aver fatto la cosa giusta”

Di Anna Maria Pasetti