/ /

Scelti da Il Fatto Quotidiano

Eva Macali

Autore satirico

Frequento da anni il girone infernale delle agenzie di pubblicità e degli uffici comunicazione. Ho cominciato a scrivere di satira per Emme. Proseguo sulla stessa cattiva strada con il Misfatto e Virus dell'Unità.

Thomas Mackinson

Giornalista

Ho peregrinato per varie redazioni, dal Corriere della Sera (Economia&Lavoro) a Epolis, L'Espresso. Dal 2010 faccio parte della piccola/grande famiglia del Fatto Quotidiano.

Alessandro Madron

Giornalista

Classe 1978, sono cresciuto e vivo orgogliosamente a Castiglione Olona (Isola di Toscana in Lombardia), a due passi da Varese: una terra verde, nel senso dei prati e della politica. Sono allergico (ai prati in fiore e alla politica verde). Faccio il giornalista da parecchi anni, ho iniziato raccontando i miei paesi dalle pagine delle cronache locali, dal 2011 scrivo per ilfattoquotidiano.it. Un po' per questioni geografiche, un po' per l'insana passione per la sociologia e la politica, cerco di seguire, sviscerare e spiegare la Lega Nord e le sue mille facce. Mi piacciono le cose belle e, ancora di più, quelle buone. Nella mia cantina non mancano mai vino e formaggio. Più di ogni altra cosa adoro viaggiare e vivere situazioni nuove. Passo per cinico, ma è solo un antidoto alla bruttezza. Nonostante tutto non ho ancora smesso di stupirmi ed emozionarmi.

Giovanna Maggiani Chelli

Presidente Associazione familiari vittime della strage di via dei Georgofili

La nostra Associazione nasce nel 2000. La mia carica è stata quella di portavoce fino al 2010 quando ho assunto l’incarico di Presidente . Il 2010 è l’anno del Processo a Tagliavia Francesco, avevo già seguito udienza per udienza tutti i processi di Firenze dal 1996 al 2002, l’esperienza accumulata fa sì che mi viene chiesto dall’Assemblea dei soci di occuparmi della Presidenza dell’Associazione. www.strageviadeigeorgofili.org

Linda Maggiori

Mamma e scrittrice impegnata nella difesa dell'ambiente

Sono nata a Recanati nel 1981, vivo con mio marito e i nostri quattro bambini a Faenza (Ra), dove da alcuni anni sperimentiamo uno stile di vita sostenibile: senz'auto e a rifiuti (quasi) zero. Fin da bambina ho sempre amato scrivere, disegnare e difendere la natura. Lavoro come educatrice, sono laureata in Scienze dell'Educazione e Servizio sociale. Siamo una famiglia "accogliente", impegnata in progetti di affido diurno con bambini in difficoltà. Alla nascita del mio primo bimbo, con alcune amiche ho fondato un'associazione di aiuto sull'allattamento e sull'uso dei pannolini lavabili (Gaaf). Sono volontaria in varie associazioni contro gli inceneritori e per la mobilità sostenibile. Faccio progetti di educazione ambientale nelle scuole. Ho pubblicato vari libri: Anita e Nico di Tempo dal Delta del Po alle Foreste Casentinesi  e Anita e Nico dalle Foreste Casentinesi alla Vena del Gesso, di Tempo al Libro Editore, Salviamo il Mare di Giaconi Editore, e Impatto Zero, Vademecum per famiglie a rifiuti zero di Dissensi edizioni.  Sono blogger di famiglie-rifiutizero e di famigliesenzauto e animo i rispettivi gruppi Facebook.

Francesca Magni

Giornalista

Sono nata nel 1970 a Pavia, città di nebbia, pietre medievali e goliardia universitaria. Nei brumosi inverni pavesi (fra i peggiori d'Italia) mi sono dedicata fin da bambina a leggere e progettare ambienti. Due facce dello stesso desiderio: sentirsi a "casa" nel mondo. È quello che cerco nei romanzi che esplorano l'uomo come nel genio di un designer che reinventa in bellezza gli oggetti del quotidiano.

Ho messo radici a Milano, dove ho coltivato un mestiere (giornalista) e una famiglia (marito, figlio e figlia). Dopo 18 anni a Donna Moderna, dove ho scritto di tutto, e molto di libri, nel mezzo del cammin della carriera, sono passata a Casa Facile inseguendo l'altra metà della passione.

Dal 2010 ho un sito, www.lettofranoi.it

Luigi Maiello

Compositore e musicologo

Sono un musicologo e compositore. Amo ascoltare e scrivere musica che racconti emozioni, mondi, sentimenti, passioni e dunque tra Brahms (musica assoluta) e Wagner ho sempre preferito il secondo, che ha saputo fondere la musica con le altre arti.

Adoro il cinema americano, quello di Penn, Malick e Eastwood per intenderci. La fantascienza di Dick, Bradbury e Ballard per continuare a intenderci. La pittura, da Caravaggio a Ver Meer, passando per Turner.

Scrivo poemi sinfonici, colonne sonore e musica utilizzata da teatro, cinema, televisione e nuovi media.

Il mio lavoro tende a riconciliare il pubblico, e i giovani in particolare, con il mondo della musica strumentale, da tempo prigioniera di sperimentazioni asettiche e autoreferenziali. Il mio universo di riferimento quindi, spazia da Beethoven ai Pink Floyd, da Thomas Newman ad Arvo Pärt, da Palestrina a Ry Cooder.

Credo nella verità dell'arte e vivo pensando che nulla sia più importante. Ma su questo punto ritengo di non essere originale, preceduto – forse – da almeno due, tremila filosofi nella storia dell'umanità.

www.luigimaiello.com

@Luigi_Maiello 

Nando Mainardi

Segretario di Rifondazione Comunista Emilia-Romagna

Sono nato a Fiorenzuola d'Arda (Piacenza), dove vivo tuttora, nel 1972. Ho lavorato per alcuni anni nella cooperazione sociale piacentina; oggi lavoro presso la Regione Emilia-Romagna. Dal 2006 sono segretario emiliano-romagnolo di Rifondazione Comunista. Dal 2005 al 2010 sono stato capo di gabinetto della presidenza dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna. Ho collaborato in passato con il quotidiano Liberazione e con la rivista Su la testa. Nel 2012 è uscito il mio libro "Enzo Jannacci. Il genio del contropiede".

Vittorio Malagutti

Giornalista

Sono giornalista professionista dal 1986, quando avevo 21 anni. Ho lavorato a Gente Money, Milano Finanza, Il Mondo, poi come inviato speciale al Corriere della Sera e a L'espresso. Nel settembre 2010 sono arrivato al Fatto quotidiano, dove continuo a occuparmi di economia e finanza. Ho seguito da cronista alcuni dei più grandi scandali finanziari degli ultimi vent'anni e temo che continuerò a farlo. Nel frattempo ho scritto tre libri I conti truccati del calcio (2002, ed. Carocci), Buconero spa. Dentro il crac Parmalat (2004, ed. Laterza), Capitalismo di rapina (2007, ed. Chiarelettere).

Sviluppo economico senza ministro. Ecco gli effetti collaterali
Costituzione a vanvera

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×