Una ragazza di 18 anni, in vacanza con la famiglia a Riccione, è stata violentata nella notte tra giovedì e venerdì scorso dopo una serata in discoteca. La giovane avrebbe subito violenza da un uomo 35enne, veneto, anche lui in vacanza in Romagna. I due si sarebbero conosciuti durante una serata alla “Baia Imperiale”, discoteca a Gabicce Monte, in provincia di Pesaro Urbino. Dopo aver trascorso qualche ora insieme, intorno alle 2 l’uomo si sarebbe offerto di accompagnare la ragazza in hotel. Ed è a questo punto che la serata avrebbe preso tutt’altra piega.

Una volta in auto, infatti, il 35enne avrebbe violentato la giovane, costretta a subire anche percosse per rimanere in silenzio. Scesa dalla vettura, la 18enne avrebbe chiamato i familiari per essere accompagnata in ospedale dove sarebbero state accertate alcune fratture con una prognosi di 45 giorni. Allertata la polizia sono state avviate le indagini ed è scattato il fermo poi convalidato con trasferimento dell’aggressore in carcere. La competenza è ora passata alla Procura di Pesaro, in quanto l’episodio è avvenuto nel territorio di Gabicce.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Forte dei Marmi, paura al bagno Piero: suv fuori controllo entra a tutta velocità e distrugge lettini e sdraio. Nessun ferito

next
Articolo Successivo

Giulia e Alessia Pisano, decine di persone ai funerali della ragazze investite da un Frecciarossa a Riccione

next