Un viaggio dei filorussi nei bunker di Azovstal, a Mariupol in Ucraina, dove si nascondeva il battaglione Azov. Nei bunker vicino all’acciaieria Azovstal ci sono molte uniformi e armi lasciate dai nazionalisti ucraini che si sono arresi. Hanno distrutto alcune armi, ma molte, inclusi campioni di armi provenienti dai paesi della Nato, sono cadute intatte nelle mani dei difensori della repubblica.

Fonte: Milizia popolare della Repubblica popolare di Donetsk

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Strage in Texas, chi è Greg Abbott il governatore repubblicano che incitava a comprare armi

next
Articolo Successivo

Strage in Texas, chi sono i 19 bambini e le due insegnanti uccisi dal 18enne Salvador Ramos

next