Aronne Bettoni, alpinista 25enne, di Bozzolo, in provincia di Mantova, è morto sabato durante un’escursione sulla ferrata delle Aquile in Paganella, in Trentino. Il giovane escursionista è precipitato per circa 400 metri dalla parete sud della Paganella e, secondo una prima ricostruzione, aveva appena iniziato la ferrata quando ha perso l’appiglio, finendo nel canalone Battisti. Con lui c’erano anche due compagni di escursione. Inutile l’intervento immediato dei soccorsi arrivati sul posto con un elisoccorso.

L’allarme al 112 è stato lanciato attorno alle 11,40 della mattina di sabato da diversi escursionisti che hanno assistito all’incidente, come riporta Il Dolomiti, vedendo il ragazzo precipitare e sparire nella vegetazione sotto alla ferrata. Sul posto l’elicottero di Trentino Emergenza e gli operatori della Stazione di Fai della Paganella. In pochi minuti l’elicottero ha individuato il corpo del 25enne: il soccorritore, raggiunto il ragazzo, non ha potuto far altro che costatarne il decesso. Poi è stata recuperata la salma, trasportata con l’elicottero a Fai della Paganella. Anche i due escursionisti con lui sono stati trasferiti in sicurezza a Fai della Paganella.

Nello stesso punto, il 23 febbraio dell’anno scorso, aveva perso la vita anche un alpinista di 33 anni di Parma. La ferrata delle Aquile è stata realizzata un paio di anni fa ed è tra le vie trentine più ambite per gli arrampicatori esperti. È un percorso decisamente impegnativo, tutto a strapiombo che attraversa la Paganella, che prevede una doppia scala a spirale sospesa nel vuoto e due ponti tibetani di elevata difficoltà.

Foto d’archivio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Reggio Emilia, arrestato il proprietario dell’autofficina in cui è stato ucciso il 28enne

next
Articolo Successivo

Napoli, rapinata al distributore automatico e trascinata con l’auto in strada: il filmato della videosorveglianza

next