Era stato testato a fine luglio, per la terza volta. Ora il missile ipersonico Zircon – che secondo la Difesa di Mosca dovrebbe entrare in servizio il prossimo anno – è stato lanciato dal sottomarino nucleare Severodvinsk e ha centrato il bersaglio nel Mare di Barents. La nuova arma, che si aggiunge a un arsenale già corposo, può sfiorare una velocità dieci volte superiore a quella del suono, può essere manovrato in volo e ha una gittata dichiarata di mille chilometri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Kosovo, al via l’accordo dei bollini sulle targhe: finisce la crisi nel nord del Paese. Attesa normativa definitiva, forse entro sei mesi

next
Articolo Successivo

Morto in un incidente stradale il vignettista svedese Lars Vilks: viveva sotto scorta dopo le minacce di al-Qaeda

next