Sono tre le persone ferite nell’incendio divampato dopo l’esplosione, forse per una fuga di gas, al terzo e ultimo piano di una palazzina in via Atteone 136 , nel quartiere Torre Angela. Il proprietario dell’appartamento distrutto dal rogo, ustionato ma cosciente, è stato trasportato in ambulanza al Sant’Eugenio in codice rosso. Contusi, invece, i due inquilini che si trovavano nell’appartamento accanto interessato dall’onda d’urto. Sul posto anche i carabinieri della stazione Tor Bella Monaca. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno escluso la presenza di persone sotto le macerie. Si lavora, al momento, per la messa in sicurezza dell’area con la successiva bonifica. Intanto un portavoce Italgas fa sapere che “gli impianti di distribuzione del gas di pertinenza della Società (reti e contatori) sono esterni all’abitazione e risultano integri. Il Pronto Intervento Italgas, accorso immediatamente sul posto, ha provveduto a sospendere l’erogazione per consentire ai vigili del fuoco di procedere allo spegnimento delle fiamme in sicurezza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Eitan, anche la nonna materna indagata per sequestro dalla procura di Pavia. Fonti legali vicine alla famiglia: “Il bambino sta bene”

next
Articolo Successivo

‘Ndrangheta, 57 arresti per traffico internazionale di cocaina: coinvolti esponenti delle cosche. Sequestrati beni per 3,7 milioni euro

next