“La prima lezione più importante è che la sanità è la cosa più importante che ci sia. È come se la pandemia ci avesse spiegato la differenza fra le cose importantissime e tutte le altre. Noi dobbiamo fare una battaglia culturale, perché le politiche per la salute e i soldi per la salute sono la cosa più importante che ci sia”. Lo ha detto Roberto Speranza, il ministro della Sanità, intervenendo, a Bologna, alla festa nazionale di Articolo Uno.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Zaia e il lapsus sulla campagna “vaginale”: “Finiremo su tutte le tv” – Video

next
Articolo Successivo

Speranza: “Vaccinarsi significa aiutare a salvare la vita degli altri. Pandemia? Ci ha insegnato che ne usciamo soltanto tutti insieme”

next