Covid-19 – il “pasticcio”

AstraZeneca, ancora ignoti i veri numeri. E le Regioni litigano

Nel report vaccini del governo i numeri esatti su quanti under 60 hanno ricevuto il siero Vaxzevria di AstraZeneca ancora non ci sono. Non si sa quanti di questi hanno completato il ciclo vaccinale. Né quindi, tantomeno, quanti hanno avuto solo la prima dose (e quando) e ora dovranno chiudere il ciclo con Pfizer o […]

di Natascia Ronchetti

In fondo a destra di

Accade ciclicamente di dimenticarsi cos’è la “destra” italiana. Poi per fortuna provvede essa stessa a ricordarcelo. Per solennizzare il ventennale dalla morte di Indro Montanelli, la famiglia Berlusconi ha nominato il nuovo direttore del Giornale. Dal 1994 all’altroieri aveva cercato quanto di più lontano dal fondatore, in un crescendo rossiniano all’incontrario partito da Feltri e […]

Cene e Nomine: Casellati e gli intrighi di Palamara

Avolte non ricorda. Altre non commenta. Altre smentisce. Ma il nome di Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidentessa del Senato, emerge spesso negli atti d’indagine dal caso Palamara in poi. Non perché sia stata direttamente coinvolta nelle inchieste ma per il semplice motivo che, dal 2014 al 2018, è stata un esponente del Csm in quota […]

Inchiesta – Mafia

Lettera di Graviano a Cartabia. Ora si muovono i pm di Firenze

La Procura che indaga sulle stragi del ’93 acquisirà la missiva Il boss aveva già scritto a Beatrice Lorenzin, sentita di recente come teste

Bruxelles

Nato, Biden salda gli alleati per la nuova guerra fredda

Le sfide – Il presidente Usa esalta il Patto Atlantico: “Se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo”. Il messaggio è alla Cina e al leder russo in vista dell’incontro a Ginevra

Comunali

Flop primarie: adesso è panico tra i dem per il voto su Gualtieri

Caso Roma dopo il fiasco al nord – Tor bella monaca – In 50 per Letta nella borgata simbolo del degrado Domenica si spera in 30mila alle urne, ma nel 2016 furono 47mila

In Parlamento

Riforma Giustizia, la bozza è sparita: “Non c’è urgenza”

Fine maggio, poi inizio giugno, infine tutto rinviato a data da destinarsi. Gli emendamenti sulla riforma del processo penale che la ministra della Giustizia Marta Cartabia dovrebbe presentare, tra cui anche la tanto divisiva modifica della legge Bonafede sulla prescrizione, ormai sono un vero giallo. L’ultima volta che i responsabili giustizia dei partiti hanno incontrato […]

Centofanti, Palamara & C. Magna magna

Le mandibole del potere, tra filetto, cafonal e favori

Quando era di buon umore un mio amico produttore cinematografico diceva che con i politici non c’è mai da preoccuparsi troppo: “Basta agitare un pezzo di filetto e arrivano tutti di corsa”. Sembra antipolitica e invece è scienza della nutrizione. Ne fa fede l’ultimo vivandiere del potere romano, Fabrizio Centofanti imprenditore, che ai magistrati di […]

Governo Frankenstein. Da Bennett a Gantz: il nuovo corso d’Israele

Che giornate. Ore davanti alla tivù, minuto per minuto, e poi finalmente a godersi la satira “erez neederet” (un paese meraviglioso) con i nuovi personaggi entrati nelle vite degli israeliani: ci sono in primis i due premier a rotazione, Naftali Bennett 49 anni, e Yair Lapid, 57. Relativamente giovani (Netanyahu ne ha 73). E poi […]

di Manuela Dviri
Giallorosa – Le reazioni

Torino e Bologna. Il Pd “renziano” bombarda Conte

Raccontano che ieri Giuseppe Conte non sia rimasto sorpreso leggendo commenti e post di certi dem. Tutti contro di lui, l’avvocato, accusato di voler comandare in casa del Pd. Quel Conte che da qui a fine mese diventerà capo politico del M5S. E che nell’attesa è già altro: uno specchio, o una cartina di tornasole […]

Regionali

L’accordo ancora non c’è: in Calabria alleati incartati

“Che viene a fare Letta se non c’è un risultato, se ancora non c’è nemmeno un candidato a governatore?”. Quello che sta succedendo in Calabria è tutto nella domanda che si pone un esponente calabrese del Pd, ormai rassegnato allo stallo della coalizione di centrosinistra in vista delle regionali. Dopo l’uscita di scena del giovane […]

All’estero – Pandemia

In Europa è no ad AZ per under 40 da tempo. Il mix vaccinale è già realtà

Variante delta, BoJo rinvia la fine delle restrizioni. Merkel: “il virus non è scomparso”

di Luana De Micco, Alessia Grossi, Michela AG Iaccarino, Sabrina Provenzani
Il personaggio – Il maestro e gli incroci politici

E il figliuolo Alvise plana nella Spoleto degli amici leghisti

Cuore di mamma batte sempre più forte. Quest’anno il maestro d’orchestra Alvise Casellati approda al Festival dei Due Mondi di Spoleto, eccellenza assoluta nel panorama artistico italiano. Proprio lui: l’ex avvocato d’affari con la passione per la musica classica che in pochi anni ha bruciato molte tappe, sotto l’occhio solerte e materno della presidente del […]

Queen Elizabeth

Di nuovo in volo il Falcon di Stato: Roma-Milano andata e ritorno

Si è fermata per un po’, ma ora sembra proprio decisa a ridarci sotto: tutto è perdonato. E così ieri Sua Presidenza Maria Elisabetta Alberti Casellati, passata la bufera che l’ha investita per via dell’uso che ha fatto durante la pandemia dei voli di Stato per fare la spola tra il Senato e casa sua […]

Birmania

Suu Kyi in tribunale per i walkie-talkie

Processi – Oggi la nobel per la pace compare invece per sedizione. I legali: “È una farsa”

Anteprima – “La Bibbia dell’umorismo ebraico”

Quattro risate con Dio. Da Abramo a Woody Allen

Anticipiamo stralci della prefazione di Moni Ovadia al saggio di Marc-Alain Ouaknin “E Dio rise” (Pienogiorno). L’umorismo ebraico è, a mio parere, una delle più alte manifestazioni della mente umana che si erge contro le derive della violenza, della stupidità, del pregiudizio. Per essere esercitata nella pienezza delle proprie prerogative, questa capacità richiede all’umorista di […]

di Moni Ovadia
Su il sipario

Al “Proietti Globe Theatre”. Shakespeare sempre in love

Dal 30 giugno al 10 ottobre riparte la stagione della sala nel cuore di Villa Borghese a Roma, tra omaggi al maestro Gigi e tragedie per bambini

di Riccardo Antoniucci
Scaffale – Un saggio “con gli occhi del diritto”

Moro, mafia, P2… L’Italia repubblicana è un “Paese senza verità” da settantacinque anni

Da quando l’Italia repubblicana cominciò a essere un “Paese senza verità”? Il Paese, insomma, delle stragi e dei delitti politico-mafiosi, della loggia P2 e dei servizi segreti “deviati”, dal massacro di Portella della Ginestra all’assassinio di Enrico Mattei, dalla bomba di piazza Fontana alle uccisioni di Aldo Moro, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino? Leonardo Sciascia non […]

di Massimo Novelli

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

In edicola sul Fatto: Graviano scrive a Cartabia. Lo aveva già fatto con Lorenzin sul carcere duro

next
Articolo Successivo

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 16 Giugno: Mix vaccini i dottori di famiglia: “vaghezze inaccettabili”

next