Sono 10.585 i nuovi casi positivi al coronavirus accertati in Italia nelle ultime 24 ore, frutto di 327.169 tamponi molecolari e antigenici effettuati. Il tasso di positività torna così leggermente a salire, attestandosi al 3,2%. Ieri infatti i contagi erano stati 9.116, con un’incidenza del 2,9 per cento. Rispetto a mercoledì scorso, invece, c’è un nuovo miglioramento: il 28 aprile i casi erano 13.385 casi e l’incidenza schizzava al 4%. Secondo i dati del ministero della Salute, sono invece 267 i morti in un giorno (ieri 305). In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.070.400, i morti 122.005.

I pazienti in terapia intensiva per Covid in Italia sono 2.368, in calo di 55 unità rispetto a martedì nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 142 (ieri 136). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 17.520 persone positive al coronavirus, con un calo di 656 unità. Il totale dei pazienti Covid attualmente in ospedale scende quindi sotto quota 20mila. Gli attualmente positivi sono invece 407.129 (-6.760 rispetto a ieri), grazie anche a 17.072 nuovi guariti e dimessi in 24 ore.

La settimana in corso sembra mostrare un nuovo significativo rallentamento nella curva dei contagi: da lunedì ad oggi i casi accertati sono stati 25.649, mentre nei primi tre giorni della scorsa settimana erano 32.233. Anche il numero dei decessi giornalieri è in calo: negli ultimi tre giorni i morti sono stati 828, contro i 1.018 di lunedì, martedì e mercoledì scorso. Il calo dei ricoveri prosegue invece costante, mentre continuano a diminuire i nuovi ingressi in terapia intensiva. Guardando proprio alla situazione negli ospedali, oggi nessuna regione ha registrato un incremento dei ricoverati in area medica. Solo in una Regione, Abruzzo, c’è stato un aumento dei posti letto occupati in rianimazione (+4). Saldo positivo tra entrate e uscita anche nelle Province di Trento (+2) e Bolzano (+1).

La Lombardia registra in assoluto il maggior numero di nuovi contagi oggi: sono 1.557. Solo altre due Regioni, Campania e Puglia, registrano più di mille casi: rispettivamente 1.447 e 1.171. Seguono il Piemonte con 947 positivi in 24 ore, poi il Lazio (838), la Sicilia (782), il Veneto (745), la Toscana (744) e l’Emilia-Romagna (561).

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Veneto, è giallo sulla querela “fantasma” della Regione a Crisanti. Zaia non risponde alla domanda: “Chiedete al direttore generale”

next
Articolo Successivo

Aperitivi negazionisti con decine di no mask e continue violazioni di norme anti Covid: sequestrata la Torteria di Chivasso

next