Associazione a delinquere dedita allo sfruttamento della manodopera extracomunitaria in agricoltura, a estorsioni e all’impiego illecito di fitofarmaci non autorizzati in coltivazioni in serra. Sono questi i reati contestati a sette persone arrestate dai carabinieri del Nas. L’operazione è scattata a Terracina (Latina) e in provincia di Venezia. Nell’operazione sono entrati in azione 50 militari del comando per la Tutela della salute, dei comandi provinciali di Latina, Venezia, del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Latina.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La testimonianza di Francesca: “Stessi orari, stesse competenze, stesse mansioni. Ma guadagno il 30% in meno”

next
Articolo Successivo

Cig Covid, il caso del buco di fine marzo. I consulenti del lavoro: “Inps fuori tempo massimo, hanno dovuto coprirlo le aziende”

next