Gli agenti della polizia di Roma hanno eseguito otto misure cautelari nei confronti altrettanti ragazzi, di cui quattro minorenni, accusati di aver compiuto diverse rapine in giro per la Capitale tra il 23 e il 30 gennaio. I componenti della baby gang sono stati individuati grazie alle registrazioni delle telecamere di sorveglianza della fermata Termini della metropolitana, dove lo scorso 30 gennaio hanno accerchiato, picchiato, minacciato e rapinato due giovani coetanei. Questo era il modus operandi degli indagati che sottraevano soldi, gioielli, abiti griffati e cellulari alle vittime che incontravano per strada.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, voragine sui Colli Portuensi al passaggio di un’autocisterna: camion e auto sprofondano nella buca

next