Sono 17.221 i nuovi contagi da coronavirus accertati nel nostro Paese, in aumento rispetto ai 13mila di ieri. Con 362.162 test molecolari e antigenici effettuati, il tasso di positività torna a salire, passando dal 4% al 4,75%. Ancora molto alto il numero dei decessi: nelle ultime 24 ore sono morte a causa del Covid 487 persone. Dagli ospedali, invece, continuano ad arrivare i primi segnali di miglioramento: al netto degli ingressi e delle uscite, sono 28.851 i pazienti ricoverati in area medica (-465) e 3.663 quelli in terapia intensiva (-20).

A livello regionale il maggior incremento di contagi è stato accertato in Lombardia (+2.537), seguita da Puglia e Campania, entrambe poco sotto quota 2mila casi. Altre mille infezioni sono state registrate in Veneto, Emilia Romagna, Piemonte, Lazio, Toscana e Sicilia. +503 contagi in Calabria, mentre Friuli Venezia Giulia e Marche si fermano a circa 400. In Liguria e Sardegna sono stati accertati circa 300 positivi in più nel giro di un giorno, +277 in Abruzzo, +172 in Umbria, altri 164 in provincia di Trento, 163 in Basilicata e 124 in provincia di Bolzano. Le uniche Regioni con meno di 100 casi sono Molise (24) e Valle d’Aosta (54).

Al netto delle oscillazioni quotidiane, è dal confronto settimanale dei casi che emerge in modo chiaro l’andamento della curva epidemiologica. Già solo mettendo a confronto i dati di oggi (17.221) con quelli di giovedì scorso (23.649), è subito evidente che i contagi stanno continuando a calare. Un’ulteriore conferma arriva dal totale delle infezioni accertate da lunedì a oggi (49.376) rispetto agli stessi giorni di una settimana fa, quando erano stati registrati complessivamente 75.255 casi. Due settimane fa, invece, cioè dal 22 al 25 marzo, ammontavano a 77.676. Ancora di più a metà mese scorso, quando ne erano stati accertati 83.657.

Dall’inizio della pandemia a oggi sono quindi 3.717.602 i cittadini del nostro Paese risultati positivi al Covid. I decessi ammontano a 112.861, mentre 3.060.411 di persone sono guarite o sono state dimesse di recente dagli ospedali. I cittadini attualmente positivi sono 544.330, di cui 511.816 in isolamento domiciliare. Per 28.851 persone si è reso necessario il ricovero in area medica, mentre sono 3.663 i pazienti ricoverati in terapia intensiva. Di questi, 830 si trovano in Lombardia, oltre 300 in Veneto, Emilia Romagna, Lazio e Piemonte.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cremona, focolaio Covid nella Rsa. Otto casi nel reparto per i disabili psichici. “Scorte in ritardo, non erano vaccinati”

next
Articolo Successivo

Arezzo, ventenne pakistana avvisa la polizia con una mail: segregata in casa da giorni perché i genitori non approvavano il fidanzato

next