La conferma definitiva è attesa tra poche ore con i risultati dell’esame del DNA, ma che quella Olesya Rostova non c’entri nulla con Denise Pipitone, la bimba siciliana scomparsa 17 anni fa sembra una certezza. Olesya, infatti, si chiamerebbe Lidia o forse Angela. Oramai il bluff della trasmissione tv russa, Lasciali parlare, sembra essersi consumato. Nell’ultima puntata del programma del 6 aprile, l’ipotetica Denise adulta in salsa russa ha finalmente incontrato il suo nucleo familiare russo composto da mamma, sorella e amici d’infanzia. Il conduttore Dmitry Borisov, un’istituzione del Primo Canale della tv di stato russa nonostante la giovane età, ha orchestrato finché ha potuto il possibile (e forse casuale) incastro tra il suo caso, uno delle centinaia che Lasciali Parlare offre al suo affezionato e numeroso pubblico, e quello della bambina scomparsa nel 2004 a Mazara del Vallo. Ricordiamo infatti che l’apparizione mesta e cupa di Olesya Rostova sul divano di Borisov, almeno nella prima puntata in cui ci si è occupati del suo caso, non aveva previsto alcun legame con il caso Pipitone. Proprio nell’ultima puntata, poche ore fa, in cui si è tornati sul caso Rostova, si è scoperto che il legame, anzi la dritta a Borisov sarebbe arrivata da una signora russa che abita a Milano, tal Svetlana Khokhlova. È stata lei a farsi viva con la redazione di Lasciali parlare dopo la prima puntata perché aveva riconosciuto nei tratti di Olesya 21enne quelli di Denise scomparsa in Italia. L’ha spiegato la stessa Khokhlova in collegamento dall’Italia nell’ultima puntata di Lasciali Parlare. E dovreste vedere la faccia di Olesya mentre la Khokhlova racconta la storia della piccola Denise: esterrefatta, come se i dettagli addirittura li sentisse per la prima volta.

Il collegamento è avvenuto sul finire della puntata in cui Olesya ha reincontrato quelli che secondo Borisov, o per chi ha lavorato a livello redazionale per lui, è la sua famiglia russa composta dalla madre (somigliante a Olesya ma anche sosia di Charlotte Rampling), da una sorella coi capelli castani, e da uno stuolo di parenti e amici maschi di cui non siamo riusciti a seguire l’esatto grado di parentela. Mentre Olesya ha preso posto sul divano dello studio e ha cominciato a stringere la mano della madre senza mollarla più, le immagini registrate mostravano mamma e ipotetica figlia farsi un tampone per il DNA. Deve quindi essere questo l’esame, sempre che il caso non sia stato interamente inventato da Lasciali parlare, a cui fa riferimento i legale di Piera Maggio, la madre di Denise Pipitone, ma anche il cui esito è diventata conditio sine qua non per la partecipazione dell’avvocato italiano alla trasmissione.

Se la puntata di ieri non bastasse, potete andare a vedere il profilo Instagram della presunta Olesya, tal @play.yourself (un nome che è tutto un programma) dove troviamo una parvenza di vita da attrice della ragazza che oltretutto è registrata come 18enne (quindi non combacerebbe con l’età della Pipitone ndr). Tra le foto del profilo ce n’è anche una con Borisov dal dietro le quinte di Lasciali Parlare. Ebbene, in italiano, quindi non in cirillico, ci sono una serie di commenti improperi contro conduttore e trasmissione che meritano il bollino rosso per turpiloquio. “Sciacalli” è forse quello più gentile. Mentre c’è chi si spreca in paragoni per Borisov: “Sei la Barbara d’Urso russa”. Insomma, l’ultima parola spetta comunque ai risultati del DNA di Olesya che si sapranno finalmente questa sera alle 18.45 ora italiana nella nuova puntata di Lasciali parlare.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Wanda Nara si sfoga contro la Dad dei figli: “Non ho neanche il tempo di pettinarmi e cambiarmi”

next
Articolo Successivo

Meghan Markle, la sorellastra Samatha: “Immatura, narcisista e ossessionata da Lady Diana. Vorrebbe essere lei”

next